Direttore: Aldo Varano    

CAL Nicolò (Fi). Sontegno a famiglie monogenitoriali è di alta valenza sociale

CAL Nicolò (Fi). Sontegno a famiglie monogenitoriali è di alta valenza sociale
"L'approvazione della proposta di legge che prevede interventi per il sostegno delle famiglie monogenitoriali in difficolta' vuole essere un contributo di alta valenza sociale per contrastare uno dei fenomeni piu' rappresentativi ed attuali  del mutamento demografico di questi anni. Si tratta di nuclei formati per lo piu' da genitori con figli che presentano situazioni problematiche dal punto di vista sia economico che relazionale e che, pertanto, non possono essere lasciati a se stessi".
 
Cosi', il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Alessandro Nicolo' commenta il via libera dato all'unanimita' dalla terza Commissione consiliare alla legge da lui proposta. "In questo contesto - continua Nicolo' -  l'esaltazione del sistema attraverso la messa a punto di azioni integrate, e' la chiave di volta di un percorso sinergico tra istituzioni pubbliche, organizzazioni del terzo settore ed associazioni di volontariato, che vada oltre la logica assistenziale. Da qui, la possibilita' concreta di sviluppare azioni congiunte e coordinate, dirette all'integrazione sociale e lavorativa dei genitori in difficolta' con figli minori, residenti nella regione Calabria".
 
La legge e' finalizzata a promuovere condizioni rispettose del ruolo genitoriale, recuperando l'autonomia abitativa e lavorativa. I beneficiari sono i genitori: uomo-donna che vivono tale condizione, ma, alla luce delle statistiche, soprattutto donne separate, divorziate, vedove con figli minori e in situazione di difficolta' economica, identificabili attraverso il reddito Isee del nucleo familiare o presenza di un figlio non autosufficiente ai sensi della legge 104 e di un riconosciuto disagio psicofisico dei componenti della famiglia certificato dal servizio sanitario regionale. "Questa legge - conclude il consigliere -  agevola anche la locazione di immobili a favore dei nuclei familiari in difficolta' con l'utilizzo degli alloggi del patrimonio edilizio e dei beni sequestrati o confiscati, predisponendo servizi informativi finalizzati a rendere effettivo l'esercizio del ruolo genitoriale".

Flash news