Direttore: Aldo Varano    

Tra 2008 e 2013 incidenti stradali diminuiti del 17,2. Virtuosa la Calabria

Tra 2008 e 2013 incidenti stradali diminuiti del 17,2. Virtuosa la Calabria

 

Tra il 2008 ed il 2013 in Italia gli incidenti stradali sono diminuiti del 17,2%. Sempre nel periodo considerato, però, gli incidenti con investimento di pedone sono aumentati del 4,3%.

Secondo i dati, che sono frutto di una elaborazione del Centro Studi Continental su dati Istat, nel 2008 gli incidenti con investimento di pedone erano l'8,5% del totale. Nel 2013 questa percentuale e' passata al 10,7%, con un aumento di 2,2 punti percentuali.

Il prospetto fornito dal Centro Studi Continental include anche i dati regionali, da cui risulta che vi sono solo tre regioni in Italia in cui gli incidenti che coinvolgono pedoni sono diminuiti nel 2013 rispetto al 2008: Lombardia (-5,5%), Friuli Venezia Giulia (-3%) e Umbria (-10,4%).

In tutte le altre regioni e' stato registrato un aumento degli incidenti con investimento di pedoni, aumento che va dal +1,3% della Liguria al +48,6% della Valle D'Aosta, passando per il +47,2% del Molise, per il +23,7% dell'Abruzzo e per il +23,5% di Puglia e Basilicata.

Considerando l'incidenza degli incidenti con investimento di pedoni sul totale, nel 2013 in testa alla graduatoria troviamo la Valle D'Aosta, dove ben il 16,5% degli incidenti ha coinvolto anche pedoni. Alla Valle D'Aosta seguono la Liguria (14,5%), il Piemonte e la Sardegna (12,9%), il Lazio (11,9%) e il Trentino Alto Adige (11,7%). All'estremo opposto della graduatoria, e quindi tra le regione piu' virtuose, troviamo la Calabria (8,3%), il Veneto (8,4%) e l'Emilia Romagna (8,5%).

Flash news