Direttore: Aldo Varano    

REGIONE. Firmate convenzioni Pisl; Oliverio, risorse per 36 mln

REGIONE. Firmate convenzioni Pisl; Oliverio, risorse per 36 mln
Trentasei milioni di euro con 92 comuni coinvolti (10 quelli capofila), otto accordi di programma e 16 integrazioni di intese gia' siglate in passato. Sono questi i numeri che fanno da scenario alle convenzioni per l'attuazione del Programmi integrati di sviluppo locale (Pisl) sottoscritte a Catanzaro alla presenza del presidente della Regione, Mario Oliverio, e dai sindaci dei Comuni interessati. ''Oggi - ha detto Oliverio - procediamo alla stipula di queste convenzioni sottoscritte da quasi cento comuni e che rappresentano un momento importante per la Calabria. I fondi dell'Unione europea sono la quota piu' consistente di risorse destinate alla Calabria e noi dobbiamo prestare la necessaria attenzione a questi procedimenti per evitare gli errori e le mancanze del passato. Siamo in una trincea di lavoro per l'utilizzo di queste risorse e l'azione futura dovra' vedere anche gli amministratori locali tra i soggetti in prima linea. Creeremo anche strutture tecniche di accompagnamento per superare limiti e difficolta' in particolare nei piccoli comuni. Bisognera', inoltre, monitorare il percorso e fare delle verifiche perche' nelle condizioni economiche in cui versa la nostra terra non possiamo consentirci il lusso di ripetere, come dimostrano i dati, le esperienze fallimentari che abbiamo alle spalle. Non voglio fare polemica: i dati sono dati e non si puo' fare finta di nulla. Non si puo' fare in un anno quello che non si e' fatto in sette quando sono stati impegnati circa 800 milioni a fronte di tre miliardi''. ''Dobbiamo imboccare decisamente - ha sostenuto ancora il presidente della Regione - la strada della buona amministrazione, delle buone prassi e, per fare questo, abbiamo bisogno di stringere con gli enti locali una cooperazione forte, mettendo al chiodo le magliette di appartenenza e operando un salto di qualita' nel sistema istituzionale. In questo senso, c'e' la massima disponibilita' da parte nostra per venire incontro a tutte le esigenze. In ogni caso le verifiche dovranno essere lo strumento attraverso il quale innescare meccanismi di premialita' e di penalita'. E' bene, tuttavia, che gli enti che non sono in grado di partire, almeno per rendicontare una quota consistente di risorse, lo evidenzino subito perche' e' necessario evitare di trovarci fra qualche mese, nelle stesse condizioni del passato. Una situazione che comporterebbe l'aggravamento della situazione con il risultato che, al danno, si aggiungerebbe la beffa''. ''Regione e sistema istituzionale, quindi - ha concluso Oliverio - devono costruire una forte cooperazione che consenta a entrambi di vincere questa sfida. Noi stiamo lavorando per vincerla''.

Flash news