Direttore: Aldo Varano    

Amantea (Cs): Nesci e Menichino (M5s) dal prefetto su conflitti del sindaco Sabatino

Amantea (Cs): Nesci e Menichino (M5s) dal prefetto su conflitti del sindaco Sabatino

«Limita gravemente la democrazia la presenza ingiustificabile, nella ragioneria comunale di Amantea, del padre dell’attuale sindaco, Monica Sabatino». Lo dichiara la deputata M5s Dalila Nesci, che nel pomeriggio di  ha in proposito incontrato il prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, denunciando, assieme alla consigliera comunale Cinque stelle Francesca Menichino, il fatto che il padre del sindaco di Amantea non sta affiancando nessuno nella ragioneria, come invece vuole la normativa per i funzionari collocati in pensione ma titolari di incarico gratuito. La parlamentare e la consigliera Cinque stelle accusano: «Non è consentito che Sabatino padre si comporti come se fosse ancora un funzionario municipale in attività, partecipando di fatto ad attività amministrative».

Altro capitolo affrontato dalle due esponenti del Movimento 5 stelle nell'incontro odierno col prefetto di Cosenza è stato il comportamento del segretario comunale di Amantea, Maria Luisa Mercuri, per verificare il quale Nesci annuncia iniziative alla Camera. La parlamentare presenterà anche un esposto alla procura, per accertare eventuali responsabilità nell'adozione di atti municipali.

Nesci e Menichino concludono: «Ci auguriamo che sia anzitutto la Prefettura di Cosenza a segnalare alla magistratura la situazione che  abbiamo illustrato al prefetto Tomao, perché vi sia un pieno controllo di legalità. Il contesto di Amantea merita attenzione, anche perché lì sono in corso delicati accertamenti della Dda di Catanzaro, legati alla stabilizzazione di vigili urbani precari».

Flash news