Direttore: Aldo Varano    

A Reggio la prima scuola di fotografia della Calabria

A Reggio la prima scuola di fotografia della Calabria

Presentazione Il Cerchio dell'immaginedi AURELIA ARITO - Parte da Reggio la prima scuola di fotografia della Calabria

– la terza nel Sud Italia – per consentire agli aspiranti fotografi professionti calabresi di acquisire tutte le competenze, complete e innovative, in un percorso formativo di cui sino ad oggi il nostro territorio era carente.
“Il cerchio dell'immagine”, questo il nome della scuola, è promossa dall'omonima associazione reggina in collaborazione con Fujifilm Italia, Laboratori Creativi e Servizifotografici.net.

L'offerta formativa e l'obiettivo dei corsi, due master di primo e secondo livello, sono stati presentati durante una conferenza stampa presso la sala biblioteca del palazzo della Provincia di Reggio Calabria.
«La scuola – esordisce Elena Trunfio, dell'associazione “Il cerchio dell'immagine” - nasce da bisogni che abbiamo registrato nel territorio. Da anni lavoriamo per la promozione della fotografia e molto spesso capita che gli iscritti ai nostri corsi debbano andare fuori per proseguire la propria formazione». Per scongiurare tale fuga di cervelli, e consentire una formazione completa agli aspiranti fotografi professionisti calabresi, si avvia un progetto ambizioso. «Non ci siamo limitati ad aprire scuola – prosegue - ma a creare un'offerta formativa al passo con i tempi e che avesse elementi di innovazione».

L'offerta, illustrata dal fotografo reggino Alessandro Mallamaci, presidente dell'associazione “Il cerchio dell'immagine”, mira ad offrire agli iscritti una formazione completa per creare figure professionali contemporanee. «Il percorso innovativo – spiega Mallamaci – consiste nell'offrire non solo strumenti legati fotografia in senso stretto, ma nel cercare di formare una figura ben definita, il multimedia designer, ovvero un fotografo che sappia impaginare i suoi progetti, montare video, che conosca elementi di regia, che sappia scrivere le sue didascalie, comunicare in inglese e promuoversi sui social media». Tutte competenze queste che il mercato odierno richiede ad un fotografo. Per fare ciò le docenze sono state affidate a riconosciuti professionisti del settore, come Filippo Romano, Massimo Mastrorillo, Luigi Saggese, Francesco Marzoli.

L'inizio dei corsi è previsto per gennaio 2016, con scadenza delle iscrizioni a novembre 2015 e la possibilità di usufruire di uno sconto del 15% per le preiscrizioni entro il 30 settembre. «Abbiamo scelto di mantenere la quota di iscrizioni a livelli bassi – sottolinea Elena Trunfio - per consentire a tutti facilità di accesso». E aggiunge. «Inoltre stiamo stipulando una convenzione con Banca Etica per la concessione di prestiti agevolati».
Primo appuntamento domenica 28 giugno per l'Openday, presso la sede dell'associazione in via Pio XI, nel quale docenti e tutor forniranno informazioni specifiche sui corsi e sulle modalità di iscrizione.
«Siamo convinti – concludono i promotori dell'associazione reggina – che la costruzione di una comunità parta soprattutto dalla formazione e dalla cultura», con un'attenzione particolare a tutti coloro che non considerano la fotografia come puro esercizio di stile, ma come «strumento di indagine e mezzo per creare una strada per i giovani calabresi».