Direttore: Aldo Varano    

SCRITTORI CALABRESI per A LANTERNA ------ SERENA MAFFIA

SCRITTORI CALABRESI per A LANTERNA ------ SERENA MAFFIA

a lanterna7

   CALABRESAGGINE

(Monologo)

di SERENA MAFFIA

Sono calabrese

e ciò che mi disturba di più della mia “calabresaggine”

sono i soprusi.

Sì, perchè qui tutti pensano che

soltanto perchè sei calabrese

devi subire la ndrangheta.

Noi subiamo già il nulla, la lontananza,

l’isolamento, il silenzio.

Sai quanto ci vuole

a un animale sociale come l’uomo

a impazzire in queste circostanze?

Meno di niente.

Eppure io sono qui, e non

sono ancora del tutto fuori di testa.

Ma la mia testa, se non si abbassa

alle prepotenze dei capi di regione,

dei capi di costa, dei capi di spiaggia

può saltare per aria.

Eh già, l’aria qui è magnifica

è per questo che non me ne voglio andare.

L’aria qui profuma di buono, sa di mare

e il mare ti riempie gli occhi sia che

ci bagni i piedi, sia che lo guardi da lontano.

Qui l’aria t’è madre e il mare t’è padre.

È questa è la questione:

mi piacerebbe sentirmi a casa con la mia famiglia

mi piacerebbe chiudere la porta per sentirmi al sicuro.

Potremmo svegliarci un giorno

e imporre che lo sia.

Senza violenza,

non serve quando siamo in tanti.

E oggi basta una poesia

domani un treno

poi arriverà l’acqua per spegnere l’incendio

infine la volontà di non subire.