REGGIO. Confindustria in visita al "Saline Resort"

REGGIO. Confindustria in visita al "Saline Resort"
da sx nucera punturieri
"Abbiamo visitato la struttura Saline Resort colpita da un gravissimo atto intimidatorio non solo per testimoniare la vicinanza e la solidarietà di Confindustria Reggio Calabria all'imprenditore Giovanni Punturieri e a tutti i lavoratori, ma per ribadire con forza che la criminalità organizzata non riuscirà mai ad abbattere l'economia sana presente in questo territorio". E' quanto affermato dal presidente di Confindustria Reggio Calabria, Giuseppe Nucera, che ha voluto visitare la struttura alberghiera di Saline i cui locali sono stati distrutti da un incendio doloso. "Questi episodi, pur gravissimi, - ha aggiunto il presidente degli Industriali reggini - ci spingono a rilanciare con maggiore forza e determinazione l'impegno a favore dell'imprenditoria pulita che, è bene ricordarlo, rappresenta la stragrande maggioranza del tessuto produttivo di questa provincia. Parliamo di imprenditori che ogni mattina mandano avanti le loro attività con il solo obiettivo di creare sviluppo, benessere e posti di lavoro. Confindustria Reggio Calabria continuerà ad affiancare ciascuno di loro, in particolare l'amico Punturieri che insieme al suo team è già al lavoro per superare questo brutto momento e ripartire al meglio. Auspichiamo, pertanto, che forze dell'ordine e magistratura facciano presto piena luce su quanto accaduto ma, nel contempo, rivolgiamo un accorato appello soprattutto alla società civile affinché sia partecipe concretamente del cammino di legalità e di lotta contro ogni logica mafiosa, che la classe imprenditoriale di questo territorio ha tenacemente intrapreso. Non si costruisce il futuro mandando i propri figli a studiare e lavorare altrove, ma tutelando quanto di buono la nostra terra sta producendo".
La struttura Saline Resort, ha poi assicurato Punturieri, "sarà presto nuovamente operativa. Io e il mio gruppo abbiamo da subito avviato le attività di ripristino dei locali danneggiati. Ci vorrà qualche mese ma torneremo a lavoro con lo spirito e lo slancio di sempre, per continuare a far crescere il nostro progetto a cui tutti crediamo fortemente"