NICOLO' (FdI) su vittoria Marco Marsilio

NICOLO' (FdI) su vittoria Marco Marsilio

nicolo
“Il risultato di Marco Marsilio (FdI), eletto Governatore della Regione Abruzzo - a cui formulo gli auguri - e l’ascesa del partito di Fratelli d’Italia, certifica l’ottimo lavoro che Giorgia Meloni, con coerenza , lealtà e serietà, sta svolgendo nell’intero Paese ed è al tempo stesso indicativo di un trend che ci vede impegnati sui territori a difesa dei diritti dei cittadini nel segno di una progettualità che guarda in particolare anche alla crescita e allo sviluppo del Mezzogiorno nell’ottica di una risorsa per la Nazione”.

È quanto afferma il consigliere regionale e commissario provinciale RC FdI Alessandro Nicolò che sottolinea: “Una forza politica, Fratelli d’Italia, unita e competitiva, in grado di incarnare e rappresentare anche la componente moderata e sovranista del centrodestra e che, giorno dopo giorno, continua a conquistare nuovi consensi. Gli ultimi risultati in Abruzzo attestano la crescita del partito sia in termini percentuali che in valori assoluti e che sigillano l’avanzamento di una forza politica dall’impronta decisionista e presente nei processi in atto con un’azione autorevole e determinante.

Con la sua qualificata esperienza, Marco Marsilio garantirà in un ruolo importante, efficacia ed efficienza dell’azione politico-istituzionale rispetto a logiche di buon governo. Un’ottima proiezione, dunque, rispetto ad una progettualità che vede il partito impegnato in tutte le sue articolazioni. Cresce significativamente il numero di adesioni a FdI e si ufficializzano nuove iscrizioni di rappresentanti delle Istituzioni, sindaci ed amministratori che si riconoscono nella progettualità del partito.  

L’efficienza coniugata con la promozione di condizioni di uguaglianza, la meritocrazia, la garanzia di sicurezza e giustizia, sono i punti fermi del nostro manifesto programmatico per un Paese migliore e più competitivo.

Lo slancio ideale unito all’orgoglio dell’identità nazionale, ci spingono oggi a profondere ancor più impegno ed entusiasmo rispetto alla nobile causa del perseguimento di una più radicata ed autentica coesione del Paese, liberando le aree meno avanzate dal giogo dell’arretratezza infrastrutturale, della precarietà e fragilità dei collegamenti, di un sistema sanitario che presenta gravi falle, dei servizi carenti e, più in generale, per la rimozione delle disuguaglianze che frenano le potenzialità di crescita”.   

“Una strategia complessiva che ci vede comprimari nell’auspicabile processo di ripresa del Paese dinanzi ad una recessione oggi ancor più perigliosa rispetto alle tendenze in atto. Punti nevralgici inderogabili: la centralità della persona, l’attuazione dei diritti denegati, il recupero delle istanze più autentiche delle nostre comunità e di quanto esprimono le componenti dell’imprenditoria sana e produttiva, del mondo della cultura e dell’associazionismo, in grado di formulare proposte credibili rispetto ad obiettivi concreti e di qualità, intercettando temi che sono il portato dei valori e del background dei moderati”.

“All’indomani di nuovi entusiasmanti traguardi che vedono Fratelli d’Italia avanzare a grandi passi, - conclude l’ On. Nicolò - intendiamo dare ancora più impulso ad un’idea che sicuramente non esprime una suggestione, ma un progetto serio e credibile rispetto ad una collettività che ha bisogno di certezze e garanzie ineludibili”.