REGGIO. Feste Mariane, la macchina organizzativa scalda i motori

REGGIO. Feste Mariane, la macchina organizzativa scalda i motori

 Si è svolta questa mattina a Palazzo Alvaro, sede della Città Metropolitana, la riunione del tavolo ufficiale del Comitato delle Feste Mariane della Città di Reggio Calabria per l'organizzazione dei festeggiamenti civili e religiosi in onore della Madonna della Consolazione, copatrona della Città, che si svolgeranno come tradizione nella seconda settimana di settembre.

Presieduto dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, alla presenza dei Consiglieri comunali e metropolitani delegati Demetrio Marino, Nicola Paris, Giovanni Latella, Filippo Burrone, Riccardo Mauro, dei Dirigenti e funzionari degli Uffici interessati, della Polizia Municipale, dei rappresentanti della Curia e dell'Associazione Portatori della Vara, e dei rappresentanti di tutti gli Enti coinvolti nel Comitato, il tavolo ha posto l'attenzione sull'insieme delle questioni da affrontare, anche in termini di investimento di risorse, per l'organizzazione delle Festività Mariane 2019.

Un appuntamento tradizionale per la Città, che ogni anno rappresenta il cuore pulsante delle attività previste durante il periodo estivo, capace di richiamare in città migliaia di persone per la partecipazione ai numerosi appuntamenti previsti dal calendario dei festeggiamenti religiosi e dagli eventi culturali e musicali organizzati dall'Amministrazione comunale, con il supporto della Città Metropolitana e della Regione Calabria e con il coinvolgimento delle associazioni e delle imprese operanti sul territorio.

L'incontro ha consentito di raccogliere spunti, suggerimenti e proposte provenienti da tutti gli Enti interessati, condividendo la necessità di porre l'attenzione su alcuni aspetti fondamentali per un proficuo svolgimento delle attività previste in calendario, a cominciare dalle manutenzioni straordinarie dei tratti stradali interessati dagli eventi, dai controlli straordinari contro l'abusivismo, la logistica del percorso della tradizionale processione religiosa, degli eventi musicali e delle iniziative culturali promosse dal Comitato e dalle associazioni.

Nel corso del suo intervento il sindaco Falcomatà ha ringraziato tutti i presenti per la disponibilità ad attivare un "percorso concreto di sinergia istituzionale" con tutti i soggetti coinvolti nel Comitato Feste, "al servizio della comunità reggina che ogni anno, come da tradizione, si ritrova attorno al quadro della Madonna della Consolazione, per un momento di grande partecipazione civica e religiosa".

"Anche quest'anno - ha dichiarato il primo Cittadino a margine dell'incontro - ci siamo attivati per tempo affinchè fossero realizzate tutte le attività propedeutiche necessarie alla realizzazione del calendario delle festività mariane. Credo che la nostra Città debba andare orgogliosa di questa manifestazione, che è uno dei grandi riferimenti della tradizione reggina, un pilastro per l'identità storica della città, tanto dal punto di vista religioso che civile. Credo sia importante per tutti noi riscoprire il significato vero di questa festa, che al di là degli aspetti culturali deve essere principalmente un momento di preghiera e di raccoglimento della comunità.

"Certo è che, anche sotto l'aspetto organizzativo, anche quest'anno Reggio si farà trovare pronta ad accogliere in Città migliaia di visitatori che nel periodo delle festività avranno modo di apprezzare le tante bellezze che la nostra Città propone. Credo che sia necessario partire da questo per dare alla Festa della Madonna una dimensione ancora più ampia di quella che ha avuto fino ad oggi, costituendo un nuovo attrattore capace di dare continuità alla stagione estiva, costituendo anche un importante riferimento in termini di sviluppo delle attività economiche e produttive, anche in termini occupazionali".