REGGIO. Marziale su presidio Polizia al Pronto Soccorso

REGGIO. Marziale su presidio Polizia al Pronto Soccorso

“Il presidio di Polizia inaugurato al Pronto Soccorso del Grande ospedale Metropolitano dal Prefetto e dal Questore di Reggio Calabria, insieme ai vertici dell’Azienda ‘Bianchi-Melacrino-Morelli’, rappresenta una risposta concreta della presenza dello Stato sul territorio in difesa dei valori inviolabili della persona ed è un tassello importante del binomio sanità- sicurezza sempre più imprescindibile”.

E’ quanto asserisce il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale che prosegue: “Strumento di legalità, controllo e tempestività, il nuovo presidio di Polizia, abilitato anche alla ricezione delle denunce, è snodo fondamentale per l’emergenza ed urgenza, garantendo condizioni di sicurezza non solo per gli operatori sanitari, ma anche per l’utenza che, sempre più numerosa, e spesso senza effettive ragioni, affluisce al Pronto Soccorso reggino. Ciò per effetto dello scollamento tra le periferie ed i servizi e per una medicina del territorio che lascia a desiderare, spesso causa delle continue condotte violente, degli atti intimidatori e delle aggressioni di vario genere che registriamo in ambito regionale e che colpiscono anche il personale sanitario. Ringraziamo, pertanto, il questore Vallone per questa attenzione ed accogliamo positivamente la notizia- conclude il Garante- di un ulteriore potenziamento del presidio, attraverso la messa a punto di soluzioni telematiche tempestive ed innovative per un raccordo più efficace con la Sala operativa della Questura”.