OMAGGIO A SCIASCIA a 100 anni dalla nascita (i dettagli)

OMAGGIO A SCIASCIA a 100 anni dalla nascita (i dettagli)

 

"Sai cos'è la vita? Sai cos'è la nostra vita? La tua e la mia? Un sogno fatto in Sicilia", firmato Leonardo Sciascia. E la Sicilia ricambia il sogno organizzando, per il centenario della sua nascita, un grande omaggio allo scrittore nato, a Racalmuto l'8 gennaio 1921 e morto a Palermo il 20 novembre 1989. Spirito libero e anticonformista, intellettuale brillante, giornalista e saggista, si impegnò in politica per diverse generazioni, Sciascia è considerato uno dei più importanti autori italiani del Novecento che ha saputo raccontare con una sua cifra stilistica inconfondibile. La Fondazione a lui dedicata organizza per l'8 gennaio, tra le diverse iniziative, un incontro tra esperti sui canali Facebook e Youtube dell'Isituto, dalle 19, a cui parteciperanno Matteo Collura, autore della prima biografia di Leonardo Sciascia "Il maestro di Regalpetra", Luis Luque Toro, Nino De Vita, Lavinia Spalanca, Rosario Castelli, Luciano Curreri, Ettore Catalano e Paolo Squillacioti che ha curato, per Adelphi, la riedizione delle opere complete di Sciascia.

Interverranno il sindaco di Racalmuto, Vincenzo Maniglia, l'assessore alla cultura Enzo Sardo e il regista Fabrizio Catalano, nipote dello scrittore, che coordina le iniziative per il centenario. L'8 gennaio sarà inaugurato anche un monumento commemorativo voluto dall'amministrazione comunale di Racalmuto, realizzato da Francesco Puma. Verrà inoltre presentata la cartella "Le tre sirene", che la Fondazione ha realizzato in collaborazione con la pinacoteca Alberto Martini. Si tratta di un'acquaforte dell'artista, tra i precursori del surrealismo, accompagnata da un testo di Leonardo Sciascia. Tra le pubblicazioni annunciate c'è anche "Il tenace concetto" (Rogas edizioni), scritto da Fabrizio Catalano, Alfonso Amendola ed Ercole Giap Parini, che provano a rileggere l'attualità alla luce della lezione etica di Sciascia.