Direttore: Aldo Varano    

RC. La vergogna del silenzio e il diritto alla dignità nel traffico più lucrativo del mondo, quello umano

RC. La vergogna del silenzio e il diritto alla dignità nel traffico più lucrativo del mondo, quello umano
ReP
 

Sabato 21 Giugno 2014, nella sala parrocchiale della chiesa di San Giorgio al Corso – Reggio Calabria, alle ore 18.00, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria e la parrocchia di San Giorgio al Corso promuovono il convegno: “Non siamo merce: la vergogna del silenzio e il diritto alla dignità nel traffico più lucrativo del mondo, quello umano”. Per l’occasione relazionerà Annalisa Saccà, professore d’Italianistica, Direttore del Centro per lo sviluppo globale dell’Università St. John’s University di New York, consulente per la Santa Sede all’ONU. Circa 27 milioni di persone nel mondo contro il loro volere  sono  tenuti in stato di schiavitù e circa 200 milioni di bambini dai 5 ai 14 anni sono costretti a lavorare per mantenere la famiglia, per non parlare della tratta delle bianche. Il traffico umano è un'industria che rende 12 miliardi di dollari l'anno, un'industria illegale che sorpassa qualsiasi altra attività criminale eccetto il commercio della droga e delle armi.  La situazione è  allarmante  ed è nostro dovere far conoscere la verità sul traffico umano nel mondo  e promuovere iniziative per combatterlo. La relazione della Saccà, Consulente per la Santa Sede all'ONU  nel "Third Cmmittee" che affronta queste problematiche  si soffermerà  sulle terribili statistiche, sui motivi che conducono alla schiavitù umana e sulle strategie adottate dai vari paesi in una mutua collaborazione internazionale. E’ importante gridare la verità, e non lasciare che il silenzio copra la vergogna.