Direttore: Aldo Varano    

RC. Riqualificata l'area ex Rione Ceci dagli artisti dell'associazione BluSky Officina dell'arte

RC. Riqualificata l'area ex Rione Ceci dagli artisti dell'associazione BluSky Officina dell'arte
ReP
 

Riqualificato l’ex Rione Ceci per dar vita al teatro nei quartieri. Restituire le periferie ai cittadini ma anche vivere gli spazi comuni utilizzando l'arte come mezzo di intervento. Da qui è partita l’associazione socioculturale BluSky Officina dell’Arte che, in collaborazione con l’Avr, da giorni ha iniziato un intenso lavoro di bonifica dell’area sud della città per realizzare la rassegna teatrale “Cu sti chiari i luna 2”. Per sette giorni infatti, dal 14 al 20 di Luglio, nell’area dell’ex Rione Ceci in Via Furnari, concessa dal Centro Educativo Madonna di Loreto, artisti locali e non, metteranno a disposizione il loro talento gratuitamente regalando al pubblico momenti di allegria e puro spettacolo. L’evento ideato dal direttore artistico e noto attore reggino Giuseppe Piromalli coadiuvato da Roberto La Grotteria, oltre a coniugare l’arte alla solidarietà, (il ricavato delle serate sarà interamente devoluto all’associazione di volontariato “Le Pantere Verdi”, gruppo di protezione civile impegnata attivamente in città), vuole riqualificare le periferie urbane attraverso un nuovo modo di pensare e di vivere i siti cittadini.
“Periferia, cultura e inclusione sociale è la triade vincente del nostro sistema che ha il dovere di contribuire alla lotta dell’esclusione culturale – afferma l’attore Piromalli – Iniziamo a riqualificare uno spazio periferico portando in strada l’arte e coinvolgendo giovani e non, in una kermesse variegata che, oltre ad essere un palcoscenico per i nostri artisti aiuterà chi quotidianamente con tanti sacrifici lavora per il bene della comunità. Diamo così inizio a quel percorso di emersione, valorizzazione, diffusione delle capacità e delle pratiche artistiche su cui stiamo lavorando assieme alle tante, belle realtà impegnate in questo progetto. L’arte urbana incide positivamente e profondamente su un territorio complesso come il nostro, oltre a rappresentare un’eccellenza tra le iniziative che stiamo portando avanti per avvicinare e dare voce ai quartieri lontani dal centro”.
Si parte quindi lunedì 14 Luglio alle ore 21.30 con il Gruppo Artistico BluSky che presenta “Ora che muriu a mamma…cu si teni u papa”, commedia brillante di Maurici per la regia di Mimmo Raffa; martedì 15, la scena sarà tutta dell’attore comico Gennaro Calabrese, nota voce del talk satirico “Gli Sgommati” e reduce dal successo del suo tour teatrale “Torno a scuola”, che proporrà lo spettacolo “L’Italia vista da mille voci”; mercoledì 16 sempre alle ore 21.30 la Compagnia teatrale “Gli Improvvisati” presenta “Troppa grazie San Giuseppe”, commedia brillante di Maria Pia Battaglia per la regia di Domenica Arfuso; giovedì 17 luglio alle ore 20,30 spazio ai talenti nostrani con “#RegginiMusicShow” - Nuove generazioni crescono” e a seguire la Sagra Enogastronomica; venerdì poi alle ore 21,30 la Compagnia teatrale “Dietro le Quinte” si conquisterà la scena con la commedia “Nemici come prima” di Gianni Clementi per la regia David Amalfa; sabato il Trio Balacando in concerto “Atmosfere magiche della musica brasiliana”con Patrizia Capizzi, Pino Delfino e Michele Territo. La chiusura della kermesse è affidata domenica al Gruppo Artistico BluSky con “I turchi”, commedia brillante di Pippo Marchese per la regia di Mimmo Raffa.