Direttore: Aldo Varano    

NDR. Il M5S, dalla mafia una sfida ridicola, ma Alfano dice parole fuori luogo

NDR. Il M5S, dalla mafia una sfida ridicola, ma Alfano dice parole fuori luogo

Per i pentastellati "E' una sfida ridicola quella della 'Ndrangheta, che dopo aver subito la scomunica papale - affermano - prova a sfidare la religione cattolica facendo inchinare una statua davanti ad un pluripregiudicato. Se i simboli hanno un valore, la criminalita' organizzata esce sconfitta ancora una volta. Lo Stato e i suoi uomini non si piegano a nessuno e cosi' anche sta facendo la Chiesa. Questa reazione scomposta e volgare e' solo la reazione di chi sta perdendo l'appoggio della gente, una reazione disperata che cerca attraverso il sequestro di una statua religiosa di affermarsi su un territorio che non e' piu' criminale". Ma i deputati e senatori del M5S della commissione Antimafia puntano il dito contro Alfano: "Sono veramente fuori luogo le parole di Alfano, ministro dell'Interno. Non dimentichiamo che ha candidato proprio in Calabria un personaggio come Scopelliti, condannato in primo grado. Una bella prova di legalita'! Che lotta alle mafie e' possibile con tanta e manifesta ipocrisia?". (fonte agi)