Direttore: Aldo Varano    

RC. Domenico Battaglia su esito primarie csx

RC. Domenico Battaglia su esito primarie csx
ReP
 

Nonostante la straordinaria partecipazione di oltre 16mila cittadini, le primarie per il candidato a sindaco di Reggio Calabria del centro sinistra non hanno consegnato un dato chiaro e netto circa la volontà di scelta del prossimo candidato, fotografando una sostanziale parità dei due candidati del PD.
Esprimo un sincero ringraziamento ai giovani , alle donne e agli uomini che in una calda domenica di luglio hanno inteso concorrere a cercare di dare alla Città una diversa prospettiva.
Il confronto elettorale, soprattutto nell’ultima settimana, è stato segnato da un’aggressione, non solo mediatica, che in silenzio ho subito ed ha disorientato una moltitudine di elettori “condizionando” la libera espressione del voto.
Queste primarie sono state caratterizzate da manovre subdole per attribuirmi, nonostante la mia storia trasparente,scorciatoie mai percorse. Di fatto è stato scientemente e strumentalmente confuso il mio sforzo di intercettare gli elettori moderati, apostrofandomi come l’uomo degli accordi e questo in una città dove circa il 70%degli elettori ha,nel tempo, tributato ogni successo al centrodestra.
A tali misere e strumentali affermazioni avrei potuto rispondere e con gli stessi toni ma non l’ho fatto e non lo faccio per stile personale e per sintonia con lo spirito delle primarie. Per lo stesso motivo, all’estemporanea variazione degli orari di apertura e chiusura dei seggi non mi sono frapposto nonostante le diffuse anomalie nei seggi non ci lasciano tranquilli circa la correttezza delle operazioni di voto .
Ciò che è rilevante, è che il risultato di questo importante momento divide (assommando i consensi dei candidati non del PD) in tre parti i voti, registrando una sostanziale parità tra i primi due che di fatto non legittima nessuno. Infatti, queste primarie, consegnano un risultato parziale , esiguo, per il quale sarà necessario compiere enormi sforzi per riconciliare la Città,
In questo momento, agli oltre seimila elettori liberi e fuori dalle logiche dei partiti che mi hanno dato fiducia e a quanti in queste ore ci esprimono amicizia e vicinanza diciamo che siamo e restiamo in campo con il nostro impegno caratterizzato dalla ferma volontà di unire e non di dividere, di dialogare e non di offendere
Alla nomenclatura del partito democratico reggino ,schierata chiaramente alle primarie, dico che ha inteso regalare alla Città una ennesima stagione tutta giocata sul terreno della disputa personale e non a difesa degli interessi di Reggio e dei suoi cittadini.
Assicuro che moltiplicherò il mio impegno nel partito nel fermo convincimento che occorre promuovere un radicale rinnovamento della classe politica dirigente vista dei prossimi appuntamenti elettorali.
Domenico Battaglia