Direttore: Aldo Varano    

Pugliese: «Sulle Osservazioni i numeri dimostrano che sono solo 4 gatti a non volere la Nuova S.S. 106»

Pugliese: «Sulle Osservazioni i numeri dimostrano che sono solo 4 gatti a non volere la Nuova S.S. 106»
ReP
 

«Presentate più osservazioni sui piccoli miglioramenti richiesti dal Ministero (343) che sul Progetto Definitivo dell’Opera (238). Solo da Amendolara sono pervenute il 33,5% (115/343) delle osservazioni e di queste il 22,5% (76/343), presentano tutte la firma di una sola persona. Quasi tutte le osservazioni contrarie al progetto (93%) arrivano solo da Amendolara, Trebisacce e cittadini non residenti in Calabria. Quatto sono le tipologie (“fotocopia”), delle osservazioni pervenute al Ministero dell’Ambiente contro il progetto. Solo lo 0,4% della popolazione interessata ha presentato delle osservazioni contrarie al progetto».

In riferimento alle 238 osservazioni pervenute al Ministero dell’Ambiente “contro” il Progetto Definitivo del 3° Megalotto della S.S. 106 in Calabria ho avuto già modo di far emergere che il 93,6% delle osservazioni (223/238), arrivano da Amendolara, Trebisacce e Nord Italia. Ed ho evidenziato che il 27,8% delle osservazioni arriva da Ferrara e provincia.

Sulle osservazioni pervenute al Ministero dell’Ambiente “contro” le Integrazioni riguardanti il Progetto Definitivo del 3° Megalotto della S.S. 106 in Calabria la prima gravissima anomalia è che ad oggi sono 343. In pratica sono state presentate più osservazioni sulle integrazioni (ovvero sui piccoli miglioramenti richiesti dal Ministero), che sul Progetto Definitivo…

Un altro dato anomali riguarda le provenienze: il 43% arriva da cittadini residenti fuori dalla Calabria (146/343), e di queste il 17,2% (59/343) arrivano da Ferrara e Provincia.

Un ulteriore dato anomalo è quello riguardante le osservazioni pervenute dai cittadini dei comuni interessati: questi sono il 56% (193/343), ma si evidenzia che il 16,6% (57/343) arriva da Trebisacce mentre da Amendolara arriva addirittura il 33,5% (115/343), delle osservazioni.

Qui, occorre poi segnalare l’anomalia più incredibile che è rappresentata da 76 osservazioni (pari al 22,1%), presentate da una sola persona “per nome e per conto di” altri. L’incredibile si riscontra nel fatto che però tutte e 76 le osservazioni sono firmate da questa persona e non dagli interessati indicati nel corpo delle osservazioni.

Un dato complessivo ancor più anomalo è il seguente: sommando le osservazioni sulle integrazioni al Progetto Definitivo pervenute da Trebisacce (57), a quelle pervenute da Amendolara (115), con quelle pervenute dai cittadini non residenti in Calabria (146) otteniamo il 93% (318/343), delle osservazioni pervenute!

In pratica sono contrari a quest’opera importantissima per la Calabria e l’Italia solo una minoranza assoluta di cittadini di Trebisacce ed Amendolara ed una minoranza irrilevante di italiani non calabresi.

Una ennesima anomalia (che viene confermata), è quella relativa ai formati tipologici delle osservazioni pervenute al Ministero dell’Ambiente sulle integrazioni al Progetto Definitivo della Nuova strada Statale 106 in Calabria: sono in tutto sette formati. Però di questi occorre dire 3 formati contengono solo il 2,6% delle osservazioni pervenute (9/343), mentre gli altri 4 formati contengono il 97,4 delle osservazioni pervenute a dimostrazione conclamata del fatto che sono appunto solo “4 gatti” a non voler ammodernare questa strada.

Inoltre di uno stesso ed identico formato tipologico abbiamo 178 osservazioni che però arrivano da Ferrara e Provincia (58/178), dai Comuni Interessati (68/178), dal Centro e Nord Italia (39/178) e da altri comuni in Calabria (13/178 a riprova di come sia stato forte l’impegno dei “4 gatti” ad adoperarsi affinché questa strada non venisse ammodernata mediante l’invio di osservazioni strumentali al Ministero dell’Ambiente.

Infine, l’ultimo disastroso, abominevole ed allarmante dato è questo: sono solo 195 le osservazioni pervenute al Ministero dell’Ambiente “contro” l’ammodernamento della S.S. 106 provenienti dai comuni interessati che in base all’ultimo censimento del 2013 hanno ben 43.000 abitanti.

In pratica dall’alto ionio solo lo 0,4% ha presentato delle osservazioni contrarie al progetto mentre il restante 99,6% non si è posta il problema di inviare una osservazione al Ministero dell’Ambiente “contro” il 3° Megalotto della S.S. 106 che collegherà Sibari a Roseto.

Tutto ciò, con assoluto amore per la mia terra, con onestà intellettuale e, soprattutto, con lucidità di giudizio mi permette di dire che i numeri dimostrano la volontà conclamata dei calabresi di volere fortemente quest’opera ed il maldestro tentativo di una irrilevante minoranza di mettersi di traverso contro la realizzazione di un’infrastruttura importantissima per l’interesse generale della regione Calabria.

Fabio Pugliese