Direttore: Aldo Varano    

Luigi Incarnato (segretario regionale PSI) sul rapporto di Unioncamere

Luigi Incarnato (segretario regionale PSI) sul rapporto di Unioncamere
ReP
 

l Rapporto di Unioncamere della Calabria ci consegna una Regione ancor più arretrata e distante del resto del Paese.
Erano presenti autorevoli esponenti del Centro Destra che spero abbiano preso atto della fallimentare azione di Governo.
Cinque anni di assoluta assenza di ogni strategia che hanno fatto registrare un calo di spesa pubblica mai verificatasi nell’esperienza regionale, con la conseguente certezza di disimpegni d’iimportanti risorse comunitarie.
Nessuno dice che le imprese Calabresi non riescono a incassare le fatture, dalla regione dopo 100 giorni e chi vive questa delicata fase di crisi sa perfettamente che ciò significa il fallimento.
Quindi non solo nessun piano strategico anticrisi o un piano di sviluppo e di crescita ma addirittura l’arretramento.
Immagino per esempio che questo sia legato anche alla mancanza di attuazione dei programmi che la Giunta Scopelliti ha bloccato compreso le opere pubbliche, il Piano casa, le metropolitane, cantierabili e mai avviate, forse per ragione di clientela ?
Comunque il fallimento al di la del lavoro eccellente di Unioncamere è palpabile, e spero che i dirigenti del Centro Destra abbiano il pudore di non parlare.
Noi non possiamo mutuare Scopelliti che parlava di cambiamento in Calabria ed al suo fianco aveva i fratelli Gentile, o quando anche dopo aver incassato dai Calabresi un largo consenso, invece di mettersi a lavorare andava in giro per la Regione nei primi tre anni a parlare della precedente Giunta.
Noi dobbiamo fare sul serio e presto ma, possibilmente, parlare ai Calabresi non del fallimento di Scopelliti ma di quello che vogliamo fare noi di questa bellissima Regione.
LUIGI INCARNATO (Segretario regionale PSI)