Direttore: Aldo Varano    

RC. Torna EcoJazz, dal 6 al 10 agosto la grande musica sull’onda delle emozioni

RC. Torna EcoJazz, dal 6 al 10 agosto la grande musica sull’onda delle emozioni
ReP
 

Anche quest’anno Reggio Calabria sarà avvolta dalle sonorità evocative del grande jazz. Parte infatti mercoledì 6 agosto la ventitreesima edizione di EcoJazz, il festival musicale allestito per la prima volta nel ’92 in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime della criminalità.
Organizzato dall’associazione musicale ‘Art Blakey’, l’evento si ripropone come un momento imperdibile per tutti gli appassionati, e non solo, di questo straordinario genere musicale basato sulla varietà ritmica, sul fraseggio e su una straordinaria ricchezza armonica.
Il calendario prevede l’apertura mercoledì 6 agosto con due distinti appuntamenti, ovvero all’alba alle 4.40, nella ‘Rotondetta’ del lungomare ‘Falcomatà’ di Reggio Calabria, dove si esibiranno Francesco Cusa, Gianni Gebbia e Gaia Mattiuzzi per ‘Il jazz incontra la Fata Morgana’. Mentre alle ore 22.15, nel centro equitazione ‘Foti’ di Pellaro si potrà assistere alla performance di Brian Auger’s oblivion express featuring Alex Ligertwood (ex Carlos Santana).
Lo stesso centro equitazione ospiterà anche i successivi due appuntamenti (con inizio sempre alle 22.15), di giovedì 7 agosto, con il Trio Jaff Berlin, Kazumi Watanabe e Joel Taylor e di venerdì 8 agosto, con i ‘Quintorigo & Roberto Gatto e Frank Zappa.
Il linguaggio emozionale del jazz, unito all’improvvisazione e alle grandi doti tecniche, saranno dunque il motivo dominante dell’edizione 2014 del festival reggino che quest’anno, peraltro, adotta una formula innovativa.
La collina della loggia di Pellaro, infatti, sarà teatro di uno dei due appuntamenti in programma sabato 9 agosto. A partire dalle ore 19, nella suggestiva altura, il sassofonista Fabrizio D’Alisera e i suoi ‘friends’ saranno i protagonisti dello spettacolo ‘I suoni dell’urlo del tramonto sul Mediterraneo’. Mentre a partire dalle ore 22, al circolo del tennis ‘Rocco Polimeni’ andrà in scena il concerto di Carmine Joanna con la partecipazione straordinaria di Stefano Scarfone.
Gran finale a Lazzaro, domenica 10 agosto alle ore 19, con ‘Note libere al tramonto’. Ad allietare il pubblico ci saranno i musicisti Carmine Ioanna, Fabrizio D’Alisera e Alessandro Presti.
Saranno dunque appuntamenti ricchi di fascino e grande musica, in cui dalla fusione tra jazz e natura scaturiranno emozioni uniche. L’obbiettivo della ventitreesima edizione di Ecojazz è sintetizzato nelle parole del grande John Coltrane. “Credo – affermava - che la cosa più importante per un musicista sia quella di trasmettere a chi lo ascolta un'immagine di tutte le cose meravigliose che sente e avverte nell'universo. Questo è ciò che la musica significa per me, semplicemente una possibilità, tra le molte altre, di dire che viviamo in un mondo immenso e meraviglioso, un mondo che ci è stato donato”.