Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Abramo, per l’immondizia decisioni immediate o le città verranno invase dai rifiuti

CATANZARO. Abramo, per l’immondizia decisioni immediate o le città verranno invase dai rifiuti

"Se non si trovera' una soluzione immediata alla crisi del sistema di smaltimento dei rifiuti, a fine agosto, al massimo nella prima settimana di settembre, le nostre citta' potrebbero essere invase dai rifiuti". Lo afferma, in una nota, Sergio Abramo, sindaco di Catanzaro e presidente del Cal Calabria, il Consiglio delle autonomie locali. "Il mio grido di allarme - prosegue - non era campato in aria, ma evidentemente e' stato sottovalutato da chi di dovere. La diffida inviata dal dipartimento Ambiente ai Comuni calabresi per il pagamento, senza possibilita' di rateizzazione, degli arretrati riferiti al primo semestre del 2014 certifica una situazione drammatica. Da un lato, se il Dipartimento non fara' cassa entro quindici giorni, il sistema andra' in blocco totale e la Calabria sara' seppellita dai rifiuti. Dall'altro, e' difficile ipotizzare che i Comuni, gia' in grave difficolta' per i tagli imposti dal Governo, possano pagare cifre cosi' importanti nel giro di due settimane. L'impossibilita' di utilizzare la contabilita' speciale, a causa del deprecabile mancato recepimento dell'emendamento proposto dai dipartimenti Ambiente e Bilancio, complica ancora di piu' le cose". "Rivolgo un appello alla Giunta regionale - conclude Abramo - perche' promuova con urgenza un tavolo tecnico per reperire immediatamente le risorse, almeno 50 milioni di euro, per consentire al sistema di non bloccarsi o al Consiglio regionale perche' riveda la sua decisione di non discutere l'emendamento proposto sulla contabilita' speciale. E' una corsa contro il tempo, ma bisogna fare di tutto per evitare il peggio".