Direttore: Aldo Varano    

RC. In migliaia a Palmi per i concerti di Noa e Alex Britti

RC. In migliaia a Palmi per i concerti di Noa e Alex Britti
Noa Palmi bandReP
La “Varia” 2014 di Palmi, in provincia di Reggio Calabria, prima edizione inclusa nel Patrimonio dell’Unesco, va in archivio con numeri record: oltre centomila persone hanno invaso ieri pomeriggio la città per assistere al Corteo Storico e al Trionfale Trasporto della Varia e oltre cinquantamila persone hanno seguito i concerti di Noa e Alex Britti.

La due giorni straordinaria dedicata a Maria Santissima della Sacra Lettera, che ha chiuso le molteplici iniziative legate alla Varia 2014, è iniziata con le emozioni regalate da Noa ad una Piazza Duomo stregata e stracolma. L’attesissimo concerto della celeberrima cantante israeliana, accompagnata dai suoi musicisti Gil Dor, Gadi Seri e Adam Ben Ezra, è stata un’autentica perla d’apertura. Arrivata a Palmi nel pomeriggio, Noa ha anche visitato il centro per bambini con disabilità e anziani, vera eccellenza della città, collocato a ridosso del Duomo. L’accoglienza riservata da don Silvio Mesiti e dalla direzione della struttura è stata calorosissima. L’artista ha ricambiato con un concerto incantevole e una commovente Ave Maria finale, con cui si è congedata dopo aver eseguito i suoi successi mondiali e alcuni brani del nuovo album "Love Medicine”, che ha visto la collaborazione di musicisti eccezionali come Gilberto Gil e Pat Metheny.
Il trionfo della stella israeliana, impegnata in prima linea per la pace nel mondo, è stato il suggello internazionale alla Varia 2014, evento spettacolare da poco consegnato al Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Tra i brani più acclamati di Noa, artista capace di cantare in molte lingue e di suonare anche vari strumenti, da sottolineare “Beatiful that way”, su musica di Nicola Piovani, colonna sonora del pluripremiato film di Benigni “La Vita è Bella” e i successi della canzone napoletana inseriti nell’album “Noapolis”, con cui ha iniziato i vari bis, a conferma della sua grande versatilità artistica. A fine concerto, Noa ha ricevuto un dono dell’orafo Gerardo Sacco con su scritto “Per ciò che unisce e non divide”. Un concerto davvero memorabile che ha lasciato nel cielo di Palmi la magia della sua voce unica, delle sue canzoni, ma anche dei tanti messaggi di pace, amore, solidarietà e tolleranza, che da sempre porta con sé e trasmette a tutti nei suoi concerti. Numerosi sono stati gli striscioni esposti in piazza inneggianti alla pace nel mondo e, in particolare, tra Israele e Palestina. Massiccio lo schieramento di forze dell’ordine a protezione dell’artista, fino al suo rientro in albergo.
Ieri sera, infine, circa cinquantamila persone hanno gremito la gigantesca Piazza 1° Maggio e le vie confluenti per il megashow di Alex Britti. L’artista romano e la sua band, immersi in effetti luce e immagini da mille e una notte, a corredo di un enorme palcoscenico ad altissima tecnologia, hanno infiammato la notte palmese con i tanti successi di questi anni, impreziositi da arrangiamenti nuovi e accattivanti. Con gli scatenati Giulio Rocca alla batteria e Fabrizio Sciannameo al basso, Alex Britti ha spaziato nella sua vasta discografia non disdegnando apprezzatissimi accenni blues e virtuosi assoli con le sue numerose chitarre. Una dietro l’altra, sono arrivate tutte le sue gemme: dalle applauditissime “Una su un milione” e “7000 caffè”, all’indimenticata “Vasca”, che ha fatto saltare e ballare tutta la piazza, fino all’ultimo hit “Baciami e portami a ballare”, con cui si è congedato, tra l’impazzare di suoni, effetti speciali e scenografici, da un pubblico entusiasta e festoso che lo ha acclamato a mani alzate fino all’ultima nota.
Al termine, la soddisfazione è stata enorme in tutti coloro che hanno lavorato per la perfetta riuscita degli eventi. La “Varia” 2014 di Palmi è stata organizzata dall’Amministrazione Comunale e dal Comitato Varia, con il partenariato dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, della Comunità Europea, della Provincia di Reggio Calabria e il contributo dello sponsor “Stocco&Stocco”. L’organizzazione tecnico-artistica dei due eventi musicali è stata affidata a Ruggero Pegna. Appuntamento con la maestosa Varia di Palmi, ormai Patrimonio dell’Unesco, con ogni probabilità al 2018!

Britti Palmi 1