Direttore: Aldo Varano    

CZ. Festival d'Autunno: iniziato il conto alla rovescia

CZ. Festival d'Autunno: iniziato il conto alla rovescia

Iniziato il conto alla rovescia della XII edizione del Festival d’Autunno che si inaugurerà con Loredana Bertè, una delle artiste più amate della musica italiana, che festeggerà con i suoi quaranta anni di attività con un’altra tappa di “Bandabertè 1974-2014”, l’acclamatissimo tour che l’ha vista protagonista nei teatri più prestigiosi d’Italia.

Un concerto, quello di giorno 3 ottobre che si terrà al Teatro Politeama di Catanzaro, che segnerà il ritorno nella città capoluogo della Calabria della cantante di Bagnara Calabra atteso per molti anni dalla sua ultima esibizione. Il suo stile inconfondibile e la sua voce unica e graffiante saranno i principali protagonisti dello spettacolo in cui la Bertè interpreterà i suoi maggiori successi, tra i quali “Non sono una signora”, “E la luna bussò”, “Sei bellissima”, “Il mare d’inverno”, “Jazz”, “Acqua” e “Dedicato”, scritte per lei da grandi compositori come Bruno Lauzi, Ivano Fossati, Enrico Ruggeri e Djavan. Nel corso della serata, insieme ad Aida Cooper, sua amica di sempre, la cantante non mancherà di rendere omaggio alla sorella Mia Martini.

La coppia inedita Michele Placido e Luis Bacalov, giorno 11 ottobre, ci condurranno nei luoghi affascinanti in cui è nato il tango. Le strade e i quartieri di Buenos Aires rivivranno idealmente attraverso la lettura dei versi dei principali poeti argentini accompagnati dai tanghi più famosi. Una storia quella del tango che narrerà i fermenti iniziali e la passione che da sempre contraddistingue uno dei balli più seducenti e amati nel mondo.

Dall’Argentina al Brasile il passo è breve. La musica carioca, affascinante e inebriante, sarà esaltata dalla voce di Tania Maria il 18 ottobre. La fusione del Jazz con la Musica Popolare Brasiliana sono la caratteristica principale di questa artista poliedrica e versatile, che da anni viene consacrata come esponente di punta nel suo genere.

La chiusura del Festival d’Autunno è affidata il 22 novembre, nell’unica data italiana, ad uno dei maggiori talenti della musica jazz mondiale. Autore delle musiche per il film “Blow up” di Michelangelo Antonioni, Hancock ha ricevuto nel 1987 l’Oscar per la colonna sonora di “Round midnight”. Ma la polivalenza di Hancock è nota per le sue esperienze nel campo della musica funk ed elettronica. Un artista che aggiunge la sua firma prestigiosa a quella di altri artisti ospiti del calibro di Paco De Lucia, Manhattan Transfer, Dionne Warwick e Al Di Meola, le cui performance sono un ricordo indelebile

Il direttore artistico Antonietta Santacroce, sempre attento ai talenti calabresi, dopo aver fatto conoscere nelle passate edizioni le migliori voci del Conservatorio “Torrefranca” di Vibo Valentia, il 24 ottobre presenterà “Venti del Sud”, balletto originale del Corpo di ballo Giovanni Calabrò, costituito dai migliori ballerini calabresi.

La campagna abbonamenti che si concluderà venerdì 5 settembre si svolge contemporaneamente alla vendita dei biglietti di ogni singolo evento nelle prevendite abilitate e presso la segreteria del Festival sita a Catanzaro in Via Settembrini, 12 (di fianco a Bertucci), ma anche on line, con carta di credito e Postepay, sul sito www.festivaldautunno.com, e presso le prevendite autorizzate.

La segreteria resterà aperta dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle ore 16,30 alle 19,30 di tutti i giorni escluso la domenica. Per acquisire maggiori informazioni o acquistare il biglietto sarà possibile consultare il sito www.festivaldautunno.com, sul quale saranno disponibili foto e video degli eventi e la rassegna stampa. Ogni visitatore potrà anche contattare direttamente lo staff telefonicamente al n° 388.8183649 o via mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

--