Direttore: Aldo Varano    

KR. Venerdì arriva nel porto cittadino il cacciamine della Marina Militare “Crotone”

KR. Venerdì arriva nel porto cittadino il cacciamine della Marina Militare “Crotone”

ReP

Una gradita visita attende la città di Crotone.

Nel porto cittadino arriverà venerdì 5 settembre la nave della Marina Militare che porta il nome della città: “Crotone”.
Su invito del sindaco Peppino Vallone il cacciamine “Crotone”, attraccherà al porto venerdì 5 settembre e resterà in città fino a lunedì 8.
Sabato e domenica si potrà visitare una delle navi più tecnologicamente avanzate della Marina Italiana.
Il Cacciamine Crotone, il cui comandante è il tenente di Vascello Davide Rossano, è la quinta di otto unità della classe Lerici 2^ serie (nota anche come classe Gaeta), varata l’8 settembre 1992 e consegnata alla Marina Militare il giorno 2 febbraio 1994.
Il suo abituale porto di assegnazione è La Spezia.
Dipende organicamente ed operativamente, per tramite del Comando della 54^ Squadriglia Dragamine (COMSQUADRAG 54) ed il Comando delle Forze di Contromisure Mine e delle Forze Ausiliarie (COMFORDRAG/COMFORAUS), dal Comando in Capo della Squadra Navale (CINCNAV).
La Nave “Crotone” è un’unità tipo Mine Hunter Coastal (Cacciamine Costiero) appositamente progettata per la localizzazione e la disattivazione/distruzione di mine navali.
Per l’esecuzione di tali operazioni l’Unità è dotata di un sofisticato sistema sonar che può essere filato sino a 50 metri, e di due veicoli filoguidati (ROV – Remote Operated Vehicle), tramite i quali è possibile rilevare e investigare ogni oggetto che giace sui fondali marini sino a profondità di circa 600 metri.
La nave torna a Crotone dopo vent'anni dalla consegna della bandiera di combattimento fatta dalle istituzioni dell'epoca e dall'Associazione Nazionale Marinai d'Italia