Direttore: Aldo Varano    

RC. Giuseppe Falcomatà a Villa San Giovanni e incontro Sel

RC. Giuseppe Falcomatà a Villa San Giovanni e incontro Sel
ReP
 

Giuseppe Falcomatà candidato Sindaco del Centrosinistra, partecipando ieri sera alla festa dell’Unità a Villa San Giovanni ha dichiarato: “La partecipazione a Villa è coerente alla logica della Città Metropolitana, bisogna iniziare a ragionare su tematiche che saranno al centro della Città Metropolitana che diventerà realtà nel 2016 e che dobbiamo costruire insieme, in quanto coinvolgerà gran parte dei comuni della provincia. Tante responsabilità, ma anche condivisione delle principali problematiche che dovremo affrontare, per questo motivo bisogna ragionare insieme, redigere lo statuto, parlare dei servizi, delle risorse, delle opportunità e delle esigenze dei cittadini. Ripartiamo dal migliorare quello che c’è, garantendo i servizi ordinari: illuminazione pubblica, soluzione problema rifiuti, acqua, strade, in sintesi dobbiamo migliorare la qualità della vita». Parlando poi di Reggio Calabria ha affermato quanto sia importante «modernizzare Comune e macchina burocratica, puntando alla rottamazione dei vecchi metodi della politica. In ambito pubblico bisogna stimolare i dipendenti con un passaggio dalla logica del posto a quello del ruolo. Ognuno deve capire che fa parte della “macchina città” e quindi bisogna collaborare tutti assieme puntando alle smart city. Per questo motivo noi parliamo ai cittadini e li incontriamo».
Giuseppe Falcomatà si è poi spostato a Reggio Calabria a Piazza Indipendenza, dove ha partecipato all’incontro pubblico organizzato da Sel. Qui il candidato Sindaco, ha parlato della «necessità di riportare alla normalità la città, garantendo i servizi pubblici essenziali in quanto è dovere di una buona amministrazione. Oggi assistiamo ad un’assuefazione al brutto, ciò non è possibile, dobbiamo rieducare alla bellezza. Reggio è una città ricca di cultura, di arte, valorizziamoli in modo da poter ripartire con il turismo». Turismo che deve spostarsi verso il mare e verso l’entroterra, valorizzando i borghi istituendo infopoint per i turisti, bagni pubblici e i servizi necessari di prima accoglienza.
Ha poi ribadito l’importanza di «partire dai cittadini che devono essere i protagonisti di quello che avviene in città, ponendo l’attenzione agli ultimi, ai dimenticati, quindi maggiore impegno nel terzo settore. Lo Statuto comunale, dovrà prevedere un rapporto continuo e costante con il cittadino; trasparenza nelle pratiche di bilancio, il cittadino deve sapere cosa sta andando a pagare con i soldi che versa al Comune e deve sapere come si investono i soldi pubblici». Ha parlato anche dell’occupazione giovanile, affermando come una buona amministrazione, abbia il dovere di garantire i livelli occupazionali. Non ha tralasciato l’utilizzo dei fondi comunitari, grazie ai quali si può operare per la prevenzione del rischio idrogeologico e la difesa del suolo ma anche rifinanziando le opere pubbliche iniziate e mai concluse.
A conclusione dell’intervento Giovanni Nucera ha dichiarato che il suo partito sosterrà la candidatura di Giuseppe Falcomatà.