Direttore: Aldo Varano    

SARACENA (CS). Differenziata: si può fare

SARACENA (CS). Differenziata: si può fare
ReP
 

Un amministratore che sa fare bene il suo lavoro. Alessio MAURIZI, voce di RADIO24 e conduttore del programma radiofonico “SI PUÒ FARE”, ha presentato così il Sindaco Mario Albino GAGLIARDI agli ascoltatori della puntata andata in diretta nella mattina di ieri, domenica 15 settembre. Se a SARACENA, isola felice di un meridione sommerso dai rifiuti, la raccolta differenziata può arrivare al 70%, perché altrove, non si fa?

Saracena è il Comune calabrese con la più alta percentuale (oltre il 70%) di raccolta differenziata. Dal 2007 ad oggi, il sindaco Mario Albino Gagliardi ha rivoluzionato il sistema dei rifiuti nel piccolo paese arroccato sul Pollino. Raccolta differenziata porta a porta e vendita dei rifiuti per rimpinguare le casse del Comune e far pagare meno tasse ai residenti. Il sistema Saracena ce lo illustra Mario Albino GAGLIARDI, sindaco del comune in provincia di Cosenza. È così, sui profili TWITTER e FACEBOOK che la trasmissione radiofonica “SI PUÒ FARE” annunciava il suo speciale ospite.

Circa 7 minuti, partendo dal 40esimo 50 della trasmissione che è possibile riascoltare all’indirizzo http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?filename=Sun10.mp3&archivio=1, sono stati sufficienti per spiegare come funziona a Saracena la raccolta differenziata.

Tra il 69 ed il 73%. Oscilla dentro questa forbice la percentuale di raccolta differenziata che il Paese del Moscato Passito, isola felice rispetto ad un sistema che al Sud può definirsi ormai al collasso, riesce a raggiungere. Niente cassonetti – ha spiegato il Primo Cittadino - l’unico sforzo che si richiede al cittadino è di porgere fuori dal proprio uscio, secondo un calendario prestabilito, il sacchetto munito di codice a barre. Buoni sconto da spendere nelle attività commerciali di Saracena e sgravi fiscali è quello che si da in cambio. I rifiuti a Saracena, altro elemento distintivo rispetto agli altri, si vendono, bypassando il sistema regionale. Internalizzazione del servizio; questo è il segreto.

L’interrogativo posto a chiusura della telefonata con GAGLIARDI, per MAURIZI è uno: se a SARACENA è possibile, PERCHÉ ALTROVE NON SI PUÒ FARE? - (Fonte: Montesanto Sas – Comunicazione & Lobbying).