Direttore: Aldo Varano    

RC. Sottoscritto un protocollo d’intesa fra la Viola Reggio Calabria e il Liceo Scientifico cittadino ‘Leonardo Da Vinci’

RC. Sottoscritto un protocollo d’intesa fra la Viola Reggio Calabria e il Liceo Scientifico cittadino ‘Leonardo Da Vinci’
ReP
 
ReP
 

Partendo dall’idea di unire due realtà e mettere in comunione le anime delle stesse, è stato sottoscritto questa mattina un protocollo d’intesa tra la Viola Reggio Calabria e il Liceo Scientifico Statale ‘Leonardo Da Vinci’ .
L’intento è quello di creare un legame osmotico fra la squadra di pallacanestro e il territorio di appartenenza e in questo caso l’istituto storico cittadino, per migliorarsi e crescere insieme.
“Questa firma congiunta – ha affermato il dirigente scolastico del ‘Leonardo Da Vinci’, Giuseppina Princi – assume un valore ideologico. Tutto ciò che concerne lo sviluppo sociale, culturale ed economico deve partire dai banchi di scuola. Il legame con la Viola fungerà da stimolo per accendere una nuova speranza per il futuro. Lo sport, ne siamo sicuri, è il punto di partenza per un riscatto umano personale e comune”.
La compagine neroarancio era presente in conferenza stampa con alcuni rappresentanti della prima squadra, della formazione in carrozzina e del settore giovanile. Fra i diversi interventi quello di Francesca Ambrogio ha attirato l’attenzione dei giovani presenti “Lo sport – ha affermato – è fondamentale per crescere; aiuta a socializzare, aiuta a superare i nostri limiti mentali e fisici e in ultimo migliora totalmente la nostra vita”.
Sulla scia di questo intervento il presidente della Viola Reggio Calabria, entusiasta per la sottoscrizione di questo protocollo, ha spiegato agli studenti perché è fondamentale avere una passione ed un motivo quotidiano per affrontare la giornata.
“Lo sport – ha dichiarato Branca - vissuto come pura passione dona gioie immense, da elencare fra le più belle della vita. Questo è quello che vorremo trasmettervi, usando le parole del compianto Massimo Mazzetto, voglio dirvi che lo sport vi insegnerà a dare il giusto valore alle cose e vi farà capire cosa è realmente importante tutelare e fare vostro: l’amicizia, l’amore per se stessi e per il proprio pensiero e il rispetto degli altri e delle regole”.
E questi valori sono da sempre sostenuti e veicolati dal Coni, rappresentato dal presidente regionale Mimmo Praticò. “Sono felice – ha dichiarato – di assistere a questa sottoscrizione, tesa ad esaltare lo sport e i suoi valori. Fra i vari progetti che il protocollo prevede mi piace sottolineare l’attenzione riservata alle persone con disabilità. L’integrazione vede nello sport un terreno fertile capace di saldare le fondamenta di una nuova società”.
Ad entrare nel dettaglio dell’atto di collaborazione, Valentina Colella la professoressa referente del progetto. “Lo sport - ha sottolineato - vi insegnerà prima a perdere e poi a vincere, per affrontare meglio la vita. Il progetto si compone innanzitutto di lezioni di pallacanestro all’interno della scuola con la collaborazione d’istruttori del settore giovanile della Viola, inoltre gli alunni avranno la possibilità di organizzare dei tornei all’interno della struttura del ‘Pianeta Viola’ e infine verranno allestiti degli incontri con gli atleti e lo staff neroarancio per analizzare la pratica agonistica. Infine ci sarà una parte prettamente accademica che prevede una ricerca fotografica della storia della pallacanestro in città e un concorso per elaborati video o testuali, con una borsa di studio intitolata a Massimo Mazzetto. Attraverso lo sport – ha concluso Valentina Colella - vogliamo divulgare un’immagine positiva di Reggio”.