Direttore: Aldo Varano    

RC. Eroi su doppio appuntamento elettorale

RC. Eroi su doppio appuntamento elettorale
ReP
 

Il presidente del Consiglio Provinciale di Reggio Calabria, Antonio Eroi interviene sul doppio appuntamento elettorale che attende i reggini. “Sono a conoscenza – afferma Eroi - che domani i deputati calabresi, forse per uno scatto di orgoglio, hanno richiesto, con un’interpellanza parlamentare il parere del Vice Premier e Ministro dell’Interno Angelino Alfano. È qualcosa di vergognoso, quello che ha ribadito la nostra ministra Lanzetta, che si sprechino quasi 3 milioni di euro per duplicare una tornata elettorale in un momento in cui le persone muoiono di fame soltanto per consentire la vittoria del PD. Giocare con i soldi dei cittadini, così come si è giocato con i famosi 80 euro in occasione delle elezioni Europee è da irresponsabili. È per questo motivo che, intanto, non posso che elogiare l’onorevole Alessandro Nicolò, vicepresidente del Consiglio Regionale della Calabria, che con una nota indirizzata al Presidente del Consiglio dei Ministri chiede con forza che questo scempio sia evitato. Ricordiamo a tutti che i nostri figli sono nelle aule scolastiche da pochissimi giorni e hanno già affrontato l’emergenza sanitaria legata ai tanti profughi vittime delle guerre che con mille problemi e difficoltà di salute sono stati ospitati nelle scuole. Ora devono anche sopportare che in un mese per ben tre volte le scuole vengano chiuse, perchè vengano allestiti i seggi elettorali e soprattutto per ben tre volte si debba provvedere a “pagare” i vari operatori dell’anagrafe, gli scrutatori, i presidenti di seggio e le forze dell’ordine, nonchè gli uomini del servizio sanitario che assicurano la disinfezione degli ambienti. Ripeto tutto questo per tre volte in un mese: è qualcosa di sconsiderato, solo ed esclusivamente ad uso del Partito Democratico, che sta continuando a massacrare Reggio Calabria da tutti i punti di vista. Non posso che richiedere con forza – conclude Eroi - ai deputati calabresi di centrodestra e di centrosinistra che, con a capo l’onorevole Pino Galati, hanno firmato questa interpellanza, di fare un’operazione eclatante qual è quella di bloccare eventualmente anche i lavori parlamentari, perchè uno spreco di risorse di questa portata non si era mai visto soprattutto in questo grave periodo di crisi senza precedenti. La democrazia è calpestata con le elezioni di secondo livello dei prossimi giorni per il rinnovo delle province con una spartizione di poltrone tra i partiti con inciuci e maggioranze strane, che sta facendo ridere tutte le istituzioni europee. In questo momento, a costo di sembrare ripetitivo, ritengo che andare a spendere i soldi in un Comune in predissesto, come sostiene qualche sottosegretario di questo Governo, è qualcosa di estremamente irresponsabile e aggiungerei: immorale.

Antonio Eroi