Direttore: Aldo Varano    

LAMEZIA. Gianturco (CasaPound): inaccettabili condizioni della strada che da Bella conduce a Piano Luppino

LAMEZIA. Gianturco (CasaPound): inaccettabili condizioni della strada che da Bella conduce a Piano Luppino
ReP
 

"Ogni giorno ci segnalano nuovi probemi e disagi, ci chiediamo dove vivono i nostri amministratori. E loro dovrebbero chiedersi perché le segnalazioni giungono a noi. La risposta, però, posso anticiparla: i cittadini sono sempre rimasti inascoltati dalla politica". E' quanto dichiara Mimmo Gianturco (CasaPound) in seguito alla denuncia riguardo le condizioni della strada che dal quartiere Bella porta a Piano Luppino.

"Una vera e propria situazione di pericolo - spiega Gianturco - dal momento che, proprio in prossimità di una curva, la carreggiata si restringe a causa del cedimento parziale del manto stradale che, al di qua del guard rail, crea una fossa profonda almeno un metro, accanto alla quale transitano le auto che incorrono anche nel pericolo concreto di ulteriori cedimenti".

"Non solo - prosegue l'attivista - erbacce che invadono la strada e canali di scolo intasati che aumentando, con le forti piogge, il rischio acquaplaning per i veicoli di passaggio, ma soprattutto l'urgenza costituita dai pali dell'energia elettrica pericolanti, già visibilmente e gravemente inclinati ed a rischio caduta. Le condizioni di questo tratto di strada di Lamezia nord sono semplicemente inaccettabili. Ed i residenti, giustamente, pretendono un intervento immediato".

"Proprio in queste ore - conclude Mimmo Gianturco - siamo già riusciti a far intervenire i tecnici chiamati da Telecom per far sistemare in tralicci in legno pericolanti, che rischiavano di cadere su una macchina o peggio ancora sullo scuolabus. Vigileremo affinché la strada sia messa interamente in sicurezza".