Direttore: Aldo Varano    

CALANNA (RC). Giovedì mostra sulla Beata Madre Teresa di Calcutta

CALANNA (RC). Giovedì mostra sulla Beata Madre Teresa di Calcutta
ReP
 
Le immagini fotografiche  riportano indietro negli anni. Era il 1979 quando Madre Teresa di Calcutta visitò Calanna e la testimonianza fotografica di quei momenti di grande fede e compassione  è opera del fotografo Rosario Cananzi. C’è un lungo filo conduttore che accomuna la Beata di Calcutta e Maria S.S. del Rosario,l’Augusta Patrona venerata a Calanna ed è il grande coinvolgimento di popolo. Sono  iniziati giovedì 2 ottobre ,con il triduo  officiato da Padre Casimiro e dal parroco  Padre John Leula i festeggiamenti religiosi e civili  che continueranno fino a domenica .Nei locali dell’ex convento delle Suore Orsoline ,è ospitata la mostra fotografica di Rosario Cananzi,voluta da Federico Catalano, sul viaggio di Madre Teresa di Calcutta a Reggio Calabria nel 1979 ,che includeva la visita a Calanna,Bellissime testimonianze raffigurano la popolazione dell’epoca,con una intensa immagine di Madre Teresa concentrata nella preghiera all’interno della Chiesa del S.S. Salvatore. Questa fotografia è stata inserita in un libro pubblicato negli Stati Uniti ed è l’unica immagine di grandi dimensioni .Domenica 5 ottobre è il giorno dedicato al recupero delle antiche tradizioni ,con il risveglio festoso all’alba ,al suono della Banda della città  di  Ortì  che attraverserà tutto il paese. Dalle strade del borgo,la festa si sposta all’interno della chiesa del S.S. Salvatore, sontuosamente addobbata  da Domenico Montagnese con i paramenti in tessuto e le opere floreali di Federico Catalano che adornano l’altare e  la vara in cui è contenuta la splendida statua lignea di Maria S.S. del Rosario. Alle ore 11.30 ci sarà la Messa Solenne che sarà officiata da Mons. Giacomo D’Anna.Nel pomeriggio alle 17.00 si rinnova uno dei momenti più attesi dal popolo del luogo e dalla  tanta gente che si reca a Calanna .La processione dell’Augusta Patrona del comune di Calanna, che attraversa i vicoli,le scalinate ed il borgo del centro pre aspromontano.Sarà un nuovo tripudio di preghiera,di canti,di battiti di mani al suono della banda della città di Ortì ,fino al ritorno in Chiesa per il lungo applauso finale con la statua lignea  di Maria S.S. del Rosario che si ferma sulla porta per poi entrare di corsa. I festeggiamenti civili  iiniziati giovedi ,proseguono sabato con il concerto del gruppo etnico NovaTaranta e si concludono domenica sera con il concerto in chiesa della Banda della Città di Reggio Calabria diretta dal Maestro Roberto Caridi.