Direttore: Aldo Varano    

CZ. Controreplica ad Assessore Sgromo su vicenda Scuola Via Forni

CZ. Controreplica ad Assessore Sgromo su vicenda Scuola Via Forni
ReP
 

Prendo atto, dalle dichiarazioni dell'Assessore Sgromo, che ancora l'Amministrazione Abramo - oltre a ripercorrere passaggi burocratici che tutti già conosciamo - non riesce a dare una data certa sulla riapertura della Scuola di Via Forni. Non è una novità, perché la mancanza di idee chiare sulla vicenda è cosa vecchia: durante la campagna elettorale per le elezioni suppletive (2012), Abramo dichiarò ai genitori che la scuola sarebbe stata riaperta in breve tempo, perché avrebbe ricevuto di lì a breve i risultati di una perizia fatta dal Professor Tocci dell'Università di Firenze, che ne avrebbe attestato la parziale agibilità; addirittura, successivamente, in una Conferenza dei Capigruppo (2013) Abramo dichiarò che a suo parere sarebbe stato più conveniente radere al suolo la struttura esistente e ricostruirla ex novo. Per non parlare dello scippo dei soldi del Contratto di Quartiere, mai sbloccati dal fallimentare Governo Scopelliti che ha negato alla Città di Catanzaro soldi che le appartengono. Confusione e improvvisazione. Oggi, almeno, apprendiamo che la Scuola resterà chiusa per almeno altri due anni.
Quanto alla “ frenesia di apparire con regolarità sulla stampa”, non so spiegarmi nello specifico, da tale inciso, cos'è che disturbi; probabilmente, il centrodestra è troppo abituato alle note di “esprimo viva soddisfazione” e agli yes-men, da mal tollerare una libera opposizione che denuncia il malgoverno e i problemi della Città. Ce ne faremo una ragione.


Antonio Giglio, Consigliere comunale Capogruppo PSI-PSE


________________________