Direttore: Aldo Varano    

Antonella Grippo: licenziata da Retekalabria per domande a Oliverio. Intervenga Renzi

Antonella Grippo: licenziata da Retekalabria per domande a Oliverio. Intervenga Renzi

La giornalista Antonella Grippo, conduttrice del programma Perfidia, ha scritto al premier Matteo Renzi chiedendogli di intervenire ''sul mio licenziamento - riporta il testo della missiva - dalla emittente Retekalabria avvenuto subito dopo le primarie''.

''Venerdi 3 ottobre - prosegue Grippo - ho intervistato in studio i tre candidati Callipo, Oliverio e Speranza. Mario Oliverio a fine trasmissione e' andato via inbufalito perche' mi sarei permessa di fargli domande scomode. Subito dopo l'editore mi ha manifestato perplessita' dicendo che lo stesso Oliverio si era molto lamentato per le mie domande. La trasmissione non e' stata mandata in replica''.

''Lunedi' - afferma ancora Grippo nella lettera - dopo l'ufficialita' della vittoria di Oliverio sono stata cacciata dall'editore. Chiedo a lei come Presidente del Consiglio e leader del Pd se la Calabria debba vivere in perenne violazione della liberta' di stampa. Nella mia carriera ho fatto domande 'scomode' a Berlusconi, De Magistris, D'Alema senza mai subire censure. Aspetto che Lei non faccia finta di niente - conclude la giornalista rivolgendosi a Renzi - e aspetto che Ordine dei giornalisti e Fnsi dicano la loro su questi gravissimo fatto''. (fonte ansa)