Direttore: Aldo Varano    

Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, in visita dall'arcivescovo Bertolone

Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, in visita dall'arcivescovo Bertolone
ReP
 

Un incontro cordiale all’insegna della “collaborazione e del rispetto reciproco per suggellare l’impegno nell’ottica del bene comune”. Con queste parole, l’arcivescovo della diocesi di Catanzaro-Squillace, monsignor Vincenzo Bertolone, ha accolto questa mattina nella sede della Curia arcivescovile, il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, e una delegazione del consiglio provinciale in visita di saluto istituzionale a pochi giorni dall’insediamento della nuova amministrazione provinciale. Il presidente Bruno era accompagnato dai consiglieri Pino Celi, Marziale Battaglia, Riccardo Bruno, Giovanni Costanzo, Gianfranco De Vito e Francesco Mauro. Nel corso del colloquio si è discusso di diverse problematiche che riguardano il territorio della provincia e della diocesi di Catanzaro-Squillace, con particolare attenzione alle misure di prevenzione per contrastare il dissesto idrogeologico in vista del periodo invernale, ma anche della riforma della Provincia nella direzione della costruzione del nuovo ente nell’ottica dell’Area Vasta.
Il presidente della Provincia ha sottolineato l’importanza dell’incontro “che rappresenta il primo passo in un percorso di collaborazione, coesione e continuo confronto per affrontare i tanti temi che interessano la comunità. La Chiesa è un autorevole interlocutore del nostro percorso amministrativo”. Enzo Bruno ha ricordato di aver rinnovato l’atto di consacrazione alla Madonna di Porto, Patrona del territorio, in occasione della celebrazione per la memoria dell’origine del santuario mariano, ringraziando monsignor Bertolone per aver elevato il Santuario a dignità di Basilica Minore. “Questa attività di ascolto reciproco per noi è molto importante, la sua è una guida illuminata – ha detto ancora rivolgendosi a Bertolone - che saprà indicarci la strada migliore per rispondere alle sfide più difficili della nostra società, purtroppo segnata dal disagio, e dal degrado economico e sociale”.
L’arcivescovo Bertolone ha ringraziato il presidente Bruno e i consiglieri provinciali per la visita. “Gli incontri, il dialogo hanno il solo obiettivo di perseguire il bene comune”, ha affermato l’arcivescovo che ha definito gli amministratori provinciali “uomini coraggiosi”, nella consapevolezza delle difficoltà in cui si trovano ad operare. “A maggior ragione quello che riuscite a fare con la passione civica sarà motivo di grande valore e soddisfazione - ha concluso -. L’importante è fare qualcosa, perché quel qualcosa messo insieme diventa molto. Coraggio”.