Direttore: Aldo Varano    

RC. Trofeo Coni, bilancio positivo per la Calabria. Praticò: “Vogliamo le finali nazionali nella nostra regione”

RC. Trofeo Coni, bilancio positivo per la Calabria. Praticò: “Vogliamo le finali nazionali nella nostra regione”
ReP
 

È un bilancio positivo, quello della Calabria, alle finali italiane della prima edizione del Trofeo Coni, il grande progetto promosso e organizzato dal Comitato olimpico nazionale con lo scopo di promuovere lo sport di base, favorendo la diffusione delle discipline che dispongono di minore visibilità sui mass media.
Numerose le discipline che hanno animato per due giorni il vero e proprio “villaggio” allestito dal comitato organizzatore a Caserta. Una vera e propria cittadella dello sport in cui oltre duemila ragazzi si sono sfidati in competizioni di atletica, bocce, canoa, canottaggio, dama, danza sportiva, ginnastica ritmica e artistica, golf, hockey su pista, kickboxing, motonautica, orienteering, pallamano. E ancora, pallapugno, pallatamburello, pattinaggio artistico, pattinaggio corsa, pentathlon, pugilato, rugby, scherma, sci nautico, sport e giochi tradizionali, sport equestri, squash, tennis, tennistavolo, tiro a segno, tiro a volo, tiro con l’arco, vela.
La Calabria, presente con una delegazione di oltre cento ragazzi, guidata dal dirigente accompagnatore Fabio Colella, vicepresidente del Comitato regionale Coni, è riuscita a togliersi delle ottime soddisfazioni sul piano tecnico. Tra le discipline sportive associate che, ancora una volta, hanno visto la Calabria distinguersi a livello nazionale c’è la dama, con un ottimo terzo posto nella specialità italiana e il primo posto in quella internazionale.
Risultati lusinghieri anche nella scherma. Nel fioretto, categoria Maschietti/giovanissimi, terzo posto per Samuele Paga; nella categoria Ragazzi/allievi, vittoria di Matteo Spadafora; tra le Ragazze/allieve, Gaia Luceri ha conseguito la piazza d’onore. Nella sciabola femminile, categoria Bambine/giovanissime, terzo posto per Lorenza Tarsitano; stesso risultato per Claudia Aiello nella spada, categoria Ragazze/allieve. Infine, nella spada maschie Ragazzi/allievi, vittoria per Dario Pontillo.
Calabria sul podio anche negli sport equestri, per effetto del terzo posto ottenuto nella Gimkana B2 a squadre. Incetta di allori nello squash: vittorie individuali per Gianfrancesco Giordano e Cristina Tartarone, terzi posti per Goffredo Scanga e Sophie Piluso e vittoria calabrese anche nel torneo a squadre.
“Siamo riusciti a ben figurare su un proscenio nazionale – commenta il vicepresidente Fabio Colella –. Il Comitato regionale Calabria ha infatti dimostrato una massiccia partecipazione al Trofeo, segno dell’esistenza di un ampio e attivo tessuto di federazioni a livello regionale”.
Soddisfatto il presidente regionale Mimmo Praticò: “Il Trofeo Coni è una delle nuove frontiere dell’azione istituzionale del Comitato a livello nazionale. Il presidente Malagò punta molto su questo format in cui l’elemento agonistico è solo una parte di un più ampio progetto di politica sportiva che vuole esaltare la funzione dello sport di base. Noi – conclude Praticò – ci attiveremo da subito per verificare la possibilità di ospitare le finali 2015 nella nostra regione. Sarebbe un grande successo per la Calabria e per il Comitato che presiedo”.