Direttore: Aldo Varano    

RC. Presentazione del candidato della CDL Franco Crinò alla presenza di Wanda Ferro e dell'On. Jole Santelli

RC. Presentazione del candidato della CDL Franco Crinò alla presenza di Wanda Ferro e dell'On. Jole Santelli
ReP
 
Una sala del Residence “Orchidea” di Bovalino gremita in ogni ordine di posto ha fatto da cornice ancora una volta ad una coreografia da "grande evento" organizzata fin nei minimi particolari dall'Associazione politico-culturale “Nuova Calabria”. Hostess, scenografia di ottimo livello e le note coinvolgenti del famoso brano musicale "The Final Countdown" degli Europe, hanno scandito l'ingresso in sala di Wanda Ferro, candidata alla Presidenza della coalizione di centrodestra alle prossime elezioni Regionali del 23 Novembre e dell'On. Jole Santelli, Coordinatrice Regionale di Forza Italia, accompagnate per l'occasione da Bruno Squillaci e Franco Perrone, rispettivamente Segretario Politico e Coordinatore di Nuova Calabria. Ad attenderli il Consigliere Provinciale Alessandra Polimeno ed il protagonista principale dell'evento, il Senatore Franco Crinò, candidato consigliere alle elezioni regionali nella lista CDL a sostegno della coalizione di centrodestra. Una emozionatissima Alessandra Polimeno ha introdotto i lavori, ricordando l'importanza ed il valore aggiunto che nasce dal sempre maggiore coinvolgimento delle donne in politica. Donne come Wanda Ferro, esempio di serietà, concretezza, impegno, coraggio, competenza e professionalità. Si è poi passati alla proiezione di un breve filmato che ha riassunto il percorso culturale e politico di Nuova Calabria che ha portato alla candidatura di Franco Crinò, con le tappe più significative di una lunga serie di incontri e dibattiti durante i quali sono stati affrontati alcuni tra i più importanti problemi dell'attuale società: dal lavoro agli ammortizzatori in deroga, dal turismo sociale alla violenza di genere, dal dissesto idrogeologico alla viabilità, dalla legalità allo sport. Un impegno concreto che ha consentito di acquisire una notevole mole di informazioni e di proposte che certamente torneranno utili nel momento in cui bisognerà affrontare e possibilmente risolvere tali problematiche. Alessandra Polimeno ha voluto ringraziare tutto il gruppo di Nuova Calabria, che quotidianamente si impegna con passione e sacrificio, che ha già elaborato una serie di proposte poste già all'attenzione dei competenti Ministeri e che sta curando ogni dettaglio di una difficilissima campagna elettorale, nella quale l'impegno più gravoso è certamente quello di riuscire a vincere la diffidenza di un elettorato oramai a ragione sfiduciato e lontano dalla politica. È stato poi il turno di Jole Santelli che ha sottolineato lo spirito di gruppo e la totale sintonia che hanno portato alla candidatura di Wanda Ferro, valida amministratrice capace di affrontare con conoscenza e competenza le problematiche più complesse della nostra Regione, ed in possesso dei necessari requisiti e della indispensabile determinazione utili per portarli con profitto sui "tavoli romani" dei vari Ministeri. L'evento ha poi vissuto il momento più importante con gli interventi conclusivi di Franco Crinò e Wanda Ferro. Crinò ha ribadito la fiducia e la stima nei confronti di Wanda Ferro, manifestata già dal mese di giugno scorso, quando le aveva garantito il proprio sostegno nelle eventuali primarie di centrodestra. il candidato CDL ha poi rimarcato la necessità di mettersi alle spalle gli errori del passato e di puntare dritto sulle necessità del territorio: viabilità, infrastrutture, ambiente, sanità, cultura, turismo, tutti temi affrontati con conoscenza e competenza e che dovranno essere al centro dell'azione del futuro governo regionale. Wanda Ferro ha invece iniziato il suo appassionante intervento ringraziando Franco Crinò per aver mantenuto una posizione chiara e leale durante tutto il percorso della formazione delle liste. Ha poi parlato con cognizione di causa dei problemi della sanità e delle opportunità di crescita del territorio, dal turismo ai beni archeologici e ha chiesto a tutti i presenti di farsi portavoce di questa voglia di cambiamento, presso le proprie famiglie, presso i propri colleghi di lavoro, presso gli amici. "Tutta la Calabria deve sapere che c'è un progetto nuovo che punta a segnare con determinazione una chiara rottura con il passato", garantendo il massimo impegno per recuperare in fretta il terreno perduto. "Potevamo fare anche noi diverse e più liste attingendo dall'elenco telefonico, come hanno fatto i nostri avversari, ma abbiamo scelto di dire no, talvolta con difficoltà, perchè non è mai semplice dire un no a qualcuno. Ma siamo convinti di aver agito nella giusta direzione, consapevoli che in caso di vittoria non ci saranno cambiali in bianco da pagare. Cosa che non potranno fare i nostri antagonisti principali, legati e condizionati da una miriade di accordi con le diverse liste che compongono la loro coalizione. Noi abbiamo scelto una strada diversa che punta sulla meritocrazia e sulla qualità, certi della validità del nostro programma. Avevamo chiesto ad Oliverio un confronto pubblico su tali temi, ma in oltre cinquanta trasmissioni a cui ho partecipato non si è mai visto".  Qualcosa vorrà pur dire !.