Direttore: Aldo Varano    

Sanità in Calabria, Nesci (M5S): "Sui vertici aziendali la collega Jole Santelli è smemorata"

Sanità in Calabria, Nesci (M5S): "Sui vertici aziendali la collega Jole Santelli è smemorata"
ReP
 

«Jole Santelli ricorda molto male i fatti della sanità calabrese». Lo dice la deputata M5S Dalila Nesci, a proposito delle recenti accuse di Santelli al commissario per il Rientro sanitario della Calabria, Luciano Pezzi, che a parere della coordinatrice calabrese di Forza Italia avrebbe favorito, perdendo tempo, la permanenza di Gianfranco Scarpelli alla guida dell’Asp di Cosenza.

Nesci aggiunge: «Scarpelli l’ha favorito semmai la giunta Scopelliti, in cui siedono illustri esponenti del partito di Santelli». «Ricordo - prosegue la parlamentare M5S - che la collega Santelli e Forza Italia sono rimasti zitti e fermi su tutta la vicenda dei vertici delle aziende sanitarie, specie quando si trattava di mandare via Scarpelli e Scopelliti era presidente».

«La giunta regionale – incalza la parlamentare Cinque Stelle - di cui fa parte Giacomo Mancini junior, compagno di partito di Santelli, si è rifiutata per mesi di adottare provvedimenti nei confronti del dg dell’Ao di Cosenza Paolo Maria Gangemi, in posizione giuridica analoga a quella di Scarpelli, lasciandogli completare il proprio mandato in un silenzio complice».

Nesci conclude: «Come sempre accade nella politica interessata, siamo di fronte a un difetto di memoria, che noi M5s evidenziamo con i fatti, chiari e non smentibili».