Direttore: Aldo Varano    

RC. 2° Premio letterario ALL'IN SUD: tanti premiati, tanto Sud

RC. 2° Premio letterario ALL'IN SUD: tanti premiati, tanto Sud
ReP


Si è svolta domenica 30 novembre, presso la sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Bagnara Calabra, la cerimonia di premiazione del 2° Premio Letterario “All'in Sud”, Edizione 2013-2014, promosso dalla casa editrice Disoblio Edizioni con il patrocinio del Comune di Bagnara Calabra.
La cerimonia è stata condotta da Maria Francesca Fassari, la quale ha spiegato come il senso del premio sia di concepire la penisola italica sottosopra, con il Sud nuovamente collocato il alto come era rappresentato in passato, appunto All'in Sud, e inteso come centro del Mediterraneo. A svolgere tale rotazione della penisola, che fa da logo al concorso, sono gli studiosi, i ricercatori, gli scrittori, gli artisti, i musicisti, i giornalisti, gli sportivi e gli enti culturali che nel tempo, ognuno nella rispettiva disciplina, hanno dato lustro a una terra bisognosa di esempi sani e positivi e di menti necessarie per l'edificazione di una comunità differente.
In questa prospettiva, la conduttrice è stata di volta in volta affiancata da alcuni “Amici del Premio All'in Sud” – Pasqualino Placanica, Rocco Nassi, Antonio Calabrò, Bruno Ienco, Antonella Cutrupi, Saverio Verduci, Giuseppe Spoleti, Mimma Garoffolo, Santo Gioffrè, Cesare Zappia – i quali hanno segnalato, motivato e consegnato i premi speciali a: Pasquale Ferrara (ARTE), Giuseppe Colosimo (RICERCA DIALETTALE), Fabrizio Canale (MUSICA), Giuseppe Baldessarro (GIORNALISMO), Carlo Ernesto Menga (LETTERATURA), Giuseppe Fausto Macrì (RICERCA STORICA), Associazione “Biblioteca Salvatore Corso Editore” e Associazione Fahrenheit 451 (CULTURA), Roberta Cogliandro e Francesco Comandè (SPORT); Marisa Carlino (MODA); Santino Dato (RADIO), Maurizio Arena (Silloge Inedita – Sezione Gian Domenico Gatto).
Premiati i vincitori della Sezione A (Racconto Inedito) – 1° classificato: “Il posto illuminato” di Andrea D'Amico, 2° classificato: “Pigro come l'acqua, ovvero Scipione Cicala” di Rosanna Malaspina, 3° classificato: “Sfalassà, il ponte delle ginestre spinose” di Francesca Quattrone e Rossana Neri – Masella Cotroneo, curatrice dell'opera Carmela Zivillica, ha consegnato l'intitolazione d'onore della sezione “Racconto Inedito” a Vincenzo Spinoso, illustre cittadino di Bagnara Calabra, ritirata dal nipote Maurizio Spinoso.
L'editore Salvatore Bellantone ha infine ringraziato tutti i partecipanti e i presenti, spiegando come il Premio Letterario All'in Sud sia uno spazio simbolico della comunità e per la comunità, il cui senso è conferire dei riconoscimenti a quanti nel corso della vita operano con amore e dedizione per il Sud.
La serata è stata intervallata dalla sfilata di moda di Marisa Carlino.

http://disoblioedizioni.blogspot.it/2014/12/2-premio-letterario-allin-sud-tanti.html