Direttore: Aldo Varano    

LOCRI (RC). L'Amministrazione accoglie l'invito del Vescovo pro Ospedale

LOCRI (RC). L'Amministrazione accoglie l'invito del Vescovo pro Ospedale
ReP
 

L’Amministrazione Comunale di Locri ha accolto con immenso piacere l’invito arrivato dal Vescovo di Locri – Gerace, Mons. Francesco Oliva, per la Veglia che si terrà presso l’Ospedale cittadino domenica 7 dicembre 2014 dalle ore 20 alle 21.
La veglia nasce con l’intento di offrire a tutti gli ammalati, soprattutto per coloro i quali sono ricoverati presso il Nosocomio locrese, ai medici e a tutto il personale dipendente, un momento di sollievo e di conforto spirituale, in seguito alle voci di una chiusura della struttura ospedaliera, che genera preoccupazione tra tutti i cittadini della Locride, in particolar modo tra i dipendenti.
Un segno e un gesto di comunione di intenti con l’Amministrazione, che da un anno a questa parte ha visto Giovanni Calabrese, Sindaco di Locri, impegnato in prima linea a difesa dell’Ospedale della Locride e contro lo smantellamento e la chiusura dello stesso, a tutela della salute dei residenti, che deve essere salvaguardata con ogni mezzo disponibile.
Per questo motivo, il Primo Cittadino locrese, insieme all’Amministrazione Comunale, ha prontamente accolto quanto promosso dalla Chiesa diocesana, sostenendo la lodevole iniziativa.
Così il Sindaco di Locri, Giovanni Calabrese: «Ringrazio il Vescovo di Locri, Monsignor Francesco Oliva, per l’iniziativa in difesa dell’Ospedale e di conseguenza di tutti i lavoratori impiegati presso la struttura. Chiuderlo significa mettere in difficoltà migliaia di famiglie della Locride, ma anche di tutta la Provincia, che quotidianamente svolgono le proprie mansioni presso il nostro Ospedale. Significa non garantire un servizio primario e necessario, come quello della salute. Significa togliere ulteriori speranze di futuro a questa terra, massacrata da ogni parte politica. Noi continueremo la nostra battaglia, andremo avanti intraprendendo tutte le strade necessarie, e appoggiamo pienamente tutte le iniziative promosse per la tutela e la salvaguardia della salute nella Locride e del suo Ospedale. Oggi siamo ancora più forti nella nostra battaglia. Avere al nostro fianco un alleato come la Diocesi, significa veramente tanto per il nostro comprensorio. Avremo sicuramente modo di far valere le nostre ragioni.
Invito pertanto tutti i cittadini della Locride e tutti gli operatori sanitari a prendere parte alla veglia di domenica 7 dicembre 2014. Facciamo sentire la nostra voce con una presenza numerosa.»