Direttore: Aldo Varano    

Inquinamento fiume Esaro, Parentela (M5S):"Il Sindaco di Crotone rispetti i suoi doveri di trasparenza"

Inquinamento fiume Esaro, Parentela (M5S):"Il Sindaco di Crotone rispetti i suoi doveri di trasparenza"
ReP
 
«Il Sindaco di Crotone Peppino Vallone e l'Assessore Michele Marseglia continuano a rimanere sordi alle richieste dei cittadini pitagorici di rendere pubblici i risultati delle analisi sul fiume Esaro ed i suoi emissari». Lo dichiara il Deputato M5S Paolo Parentela, che aggiunge: «Già a settembre abbiamo inviato, su impulso degli attivisti del Meetup locale ed insieme agli altri parlamentari calabresi del M5S, una lettera a Sindaco ed Assessore, pregandoli di rispondere ai loro doveri di trasparenza nei confronti dei cittadini. Non siamo noi a pretendere la pubblicazione dei risultati delle analisi, è la legge che lo impone». «Nel fiume Esaro – continua il Deputato Cinque Stelle - vengono sversate ogni giorno acque reflue non depurate, che lo hanno ridotto ad essere una vera e propria fogna a cielo aperto e siamo più che certi che i risultati delle analisi lo confermeranno. Le istituzioni devono intervenire il prima possibile per evitare di compromettere irrimediabilmente la salute ambientale di una tra le città più inquinate d'Italia». Parentela conclude: «Se il Sindaco Vallone continuerà ad ignorare le nostre richieste di trasparenza, ci troveremo costretti a ricorrere per vie giudiziarie. I cittadini hanno il diritto di conoscere la stato di salute del proprio ambiente e le contromisure che le istituzioni cittadine hanno deciso di porre in essere per arginare il dramma dell'inquinamento delle acque».