Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Laganà (coni): Assegnare impianto sportivo di Parco Caserta

REGGIO. Laganà (coni): Assegnare impianto sportivo di Parco Caserta

Il dr. Antonio Laganà, delegato provinciale del CONI di Reggio Calabria, sollecita le autorità preposte ad assegnare l’impianto sportivo Parco Caserta agli aggiudicatari del bando di gara per iniziare i lavori di ristrutturazione e riconsegnarlo, quindi, alla città. Non si possono privare i cittadini di una esigenza primaria che è quella di praticare attività sportiva per la formazione e sviluppo della motricità dei bambini, per il raggiungimento del benessere psico-fisico di ragazzi ed adulti o per la raggiungimento di risultati agonistici da parte di atleti che hanno dedicato almeno dieci anni della loro vita a favore dello sport reggino. E’ una situazione che deve essere risolta in tempi brevi. E’ vero che la gara per l’aggiudicazione del bando è stata caratterizzata da una serie di esclusioni, assegnazioni, ricorsi al TAR, ma, è anche vero che al termine di tali diatribe un’associazione sportiva dilettantistica, specialista nella disciplina del nuoto, con sede a Roma e che si avvale di uno staff reggino composto da professionisti, esperti in campo amministrativo, organizzativo e tecnico, di altissimo livello si è aggiudicata la gara.

Nonostante tali garanzie, valutate e verificate dalla “commissione comunale”, il Parco Caserta, “polmone verde” della città, continua a rimanere chiuso e a degradarsi. Il CONI di Reggio Calabria, in questi ultimi mesi, si è impegnato molto a favore dello sport, a dicembre sono stati nominati il coordinatore tecnico provinciale ed i fiduciari delle diverse zone della provincia, sono stati presentati alla giunta regionale per l’approvazione diversi progetti per coinvolgere i ragazzi, gli anziani e le comunità straniere presenti sul territorio; si è svolta la cerimonia di premiazione delle onorificenze sportive; i rappresentanti del CONI sono stati presenti a tutte le iniziative sportive e culturali che si sono svolte in città ed hanno promosso il recupero degli impianti sportivi, vedi il campo di atletica leggera al rione Modena ed il Palacalafiore a Pentimele, adesso rimane da concludere l’assegnazione dell’impianto sportivo Parco Caserta per iniziare l’anno 2015 con un buon auspicio, “speriamo che la burocrazia non uccida lo sport”.

                                                           Dr. Antonio Laganà

                                                 Delegato provinciale CONI Reggio Calabria