Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Legalità: sottoscritta intesa per vittime usura e racket

REGGIO. Legalità: sottoscritta intesa per vittime usura e racket

E' stata sottoscritta un'intesa tra il Prefetto di Reggio Calabria; il Procuratore
della Repubblica, titolare della Direzione Distrettuale Antimafia; il Direttore regionale dell'Agenzia delle Entrate ed il Direttore Regionale di Equitalia Sud tesa ad ottimizzare la circolarità delle informazioni tra i predetti uffici, con riferimento ai benefici previsti dal legislatore per i cittadini vittime di usura ed estorsione, che abbiano sporto denuncia.
"L'iniziativa - è scritto in una nota - s'inserisce nell'ambito degli interventi previsti dall'Ordinamento in favore di coloro che, sottoposti ad usura ed estorsione, abbiano sporto denuncia e inoltrato domanda per l'elargizione dei benefici di cui alla legge 23 febbraio 1999 n. 44 recante 'Disposizioni concernenti il Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell'usura'. In particolare la tempestività delle comunicazioni tra Prefettura e la Procura della Repubblica con gli Uffici finanziari mira a rendere tempestivamente efficaci i provvedimenti ex art. 20 della legge n.44 del 23 febbraio 1999 per la sospensione dei termini delle procedure esecutive nonché di eventuali carichi tributari emessi nei confronti dei cittadini che abbiano chiesto di accedere ai benefici di cui alla citata normativa. L'iniziativa frutto dell'intesa interistituzionale rappresenta un ulteriore strumento per contrastare la 'ndrangheta e rafforzare la fiducia dei cittadini nelle Istituzioni".
"Il Prefetto - prosegue la nota - nell'occasione ha esaltat il ruolo dell'attività di prevenzione della collaborazione tra Istituzioni: uno Stato che funziona sottrae terreno alla 'ndrangheta. Oggi inneschiamo un procedimento virtuoso, di circolarità delle informazioni tra Prefetto, Procura della Repubblica, Agenzia delle Entrate ed Equitalia a sostegno dei cittadini vittime di usura ed estorsione che abbiano denunciato  i reati e chiesto di accedere ai benefici previsti dal legislatore. In questo senso anche il Procuratore della Repubblica ha affermato che con la sottoscrizione dell'intesa ci rendiamo disponibili nei confronti dei cittadini che denunciano e che alzano un muro di fronte alla 'ndrangheta. Si tratta del tipo di cittadino che vorremmo e che, oggi, rappresenta una piccola minoranza".
I Direttori regionali dell'Agenzia delle Entrate e di Equitalia Sud hanno espresso apprezzamento per l'iniziativa, che per la sua valenza, potrebbe essere mutuata a livello nazionale come buona prassi.