Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il “Tiberio Evoli” aderisce alla giornata nazionale “Cardiologie aperte”

REGGIO. Il “Tiberio Evoli” aderisce alla giornata nazionale “Cardiologie aperte”
ReP

L’Unità Operativa Riabilitazione Cardio-Respiratoria del Presidio Ospedaliero “Tiberio Evoli” dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria ha aderito alla giornata nazionale “Cardiologie aperte” prevista per sabato 14 febbraio p.v.
L’evento rappresenta un momento importante nella realizzazione di un costruttivo rapporto tra le Unità Operative di Cardiologia e le loro Comunità di riferimento, allo scopo di favorire la promozione della salute nella popolazione.
Obiettivi della manifestazione sono: informare, educare, stimolare la responsabilità individuale affinché ciascuno diventi protagonista consapevole della salute del proprio cuore.
Le malattie cardiovascolari sono facilitate dai cosiddetti “fattori di rischio cardiovascolare”: fumo, colesterolo elevato, pressione arteriosa alta, obesità, diabete, sedentarietà. Uno solo di questi fattori di rischio se fuori controllo può provocare una patologia cardiovascolare; il rischio accresce a dismisura con il concorrere di più fattori. Uno stile di vita sano contiene le probabilità di insorgenza della malattia.
Le malattie cardiovascolari rappresentano ancora oggi la principale causa di morte con 17,3 milioni di decessi l’anno in tutto il mondo. In Italia sono tra le principali cause di mortalità, morbosità e invalidità e provocano quasi 600 mila decessi l’anno. 
Gli specialisti della Riabilitazione Cardio-Respiratoria del Presidio Ospedaliero “T. Evoli” di Melito Porto Salvo – dr.ssa Bruna Miserrafiti, responsabile; dr.ssa Stefania Neri, dr.Arcangelo Monopoli- il 14 febbraio -ore 9.00-12,30- accoglieranno tutti i cittadini interessati ad effettuare gratuitamente i test di valutazione del rischio cardiovascolare: elettrocardiogramma, misurazione della pressione arteriosa, indice di massa corporea. I test saranno poi valutati in un colloquio diretto con gli specialisti medesimi che forniranno anche un’analisi degli eventuali fattori di rischio. Verrà inoltre consegnato materiale informativo per essere documentati sulle cardiopatie più frequenti e consigli utili per prevenirle.
Nella tarda mattinata, a conclusione delle visite, potranno essere gustati “i dolci del cuore” specificatamente preparati con ingredienti salubri, offerti ai presenti dalle Associazioni di volontariato FIDAPA e ADSPEM sezione di Melito Porto Salvo.