Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Iaconantonio (Idv): Abramo ha legittimato la giunta di csx

CATANZARO. Iaconantonio (Idv): Abramo ha legittimato la giunta di csx
ReP
 

Testo integrale della dichiarazione del capogruppo di Italia dei Valori, Domenico Iaconantonio
“L’esposizione del sindaco Sergio Abramo sui risultati dei suoi primi due anni e mezzo di amministrazione e sugli obiettivi da raggiungere per fine mandato, non fanno che legittimare l’operato della giunta precedente di centrosinistra. Come gli è già successo nella sua prima esperienza, (vedi Funicolare, Politeama, recupero centro storico con i piani Urban ecc) Abramo ancora una volta tenta di magnificarsi su progetti e opere avviate e fatte finanziare da chi l’ha preceduto. Non vorrei fare elenchi di confronto tra quanto lui ha trovato e quanto si vanta di aver portato avanti. Lo inviterei a recuperare gli atti che la giunta e il consiglio, di cui mi onoro di aver fatto parte, ha prodotto. Potrà rendersi conto che quanto da lui sbandierato attraverso un opuscolo patinato che sarà spedito alle famiglie e i cui costi pesano sulle casse comunali, era stato già avviato dalla precedente amministrazione di centrosinistra e in parte anche dalla giunta Traversa. Vorrei evidenziare al Sindaco che la giunta di centrosinistra ha amministrato la città per cinque anni, mentre la sua presenza alla guida del governo locale dura, complessivamente, da oltre dieci anni. Consiglierei inoltre, per rinfrescarsi la memoria, consiglierei al Sindaco di recuperare i resoconti di stampa dell’epoca. Potrà rendersi conto che di pianificazione e di programmazione di suo c’è veramente ben poco. Nulla se guardiamo alla gestione ordinaria considerato che la città si trova nel completo caos per quanto riguarda i rifiuti, la manutenzione delle strade e dei giardini, la situazione dei quartieri, la sicurezza, le politiche sociali, settore lasciato completamente senza risorse. A distanza di quattro anni dalla scadenza del mandato della giunta di centrosinistra , la città è peggiorata sotto ogni punto di vista. Il fatto di aver voluto rimodulare gli interventi previsti con i fondi Pisu ha comportato ritardi che hanno finito per procurare la decurtazione di cinque milioni di euro dell’originario stanziamento derivato dall’approvazione del Piano strategico, contenente una visione ampia e programmatica della città di Catanzaro e della sua area vasta. Che fine ha fatto il contratto di quartiere ? e i progetti delle scale mobili ? e il Psc ? Su quest’ultimo punto il Consiglio comunale non si è potuto ancora esprimere sul documento di indirizzo programnmatico. Forse perché Abramo non riesce, nonostante l’integrazione della giunta, a trovare la quadra politica nella sua maggioranza ?
Inviterei il Sindaco,quindi, a un confronto in Consiglio comunale , luogo deputato per un resoconto di metà consigliatura, come l’ha definito, e non limitarsi a un monologo attraverso una conferenza stampa, perlopiù disertata dalla maggior parte della sua stessa maggioranza.”
(Red.Cn)