Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Corrireggio: entra a pieno regime la macchina organizzativa

REGGIO. Corrireggio: entra a pieno regime la macchina organizzativa
ReP

È in pieno corso l’operazione maquillage in vista della Corrireggio del 25 aprile che accoglierà i partecipanti che verranno non solo della Calabria e dalla vicina Sicilia, un intervento accurato anche per mostrare il volto più bello di Reggio. Domenica ci sarà la giornata d’apertura di un’intensa settimana di eventi culturali con convegni, mostre, proiezioni cinematografiche, iniziative di volontariato ambientale e di sport.
La collaudata macchina organizzativa - messa in campo da Legambiente e dalle altre associazioni di volontariato aderenti - si avvale della collaborazione attiva di vari Enti. Gli aspetti tecnici sono stati affrontati principalmente nel corso di una apposita riunione del GTM (gruppo tecnico misto) a cui hanno preso parte, oltre agli organizzatori della Corrireggio, i funzionari comunali della polizia municipale, dell’ufficio sportello unico, dell’ufficio tecnico del traffico e anche due rappresentati dell’Atam, Azienda Trasporti Area Metropolitana. La riunione operativa è servita a definire le soluzioni più ottimali per l’organizzazione integrata dei servizi per la giornata del 25 aprile. Contestualmente anche l’assessorato ai lavori pubblici è impegnato in un intervento di manutenzione straordinaria del manto stradale lungo il percorso, finalizzato a garantire una totale agibilità anche per i disabili, alla sistemazione dei cubetti di basalto (i cosidetti sampietrini) mancanti del pavé, e a un ripristino dei cordoli e di altri elementi d’arredo danneggiati dai vandali, soprattutto lungo la passeggiata a mare.
Alla messa a punto finale del percorso penserà l'“Operazione Cammino Pulito” giornata ecologica organizzata da Legambiente, in collaborazione anche con l'AVR e numerose associazioni, domenica 19 aprile, che interesserà le aree del litorale. L'appuntamento è per le ore 9 presso la stele Falcomatà all'inizio del Lungomare.
Intanto, per quanto riguarda le adesioni alla Corrireggio, lievita l'interesse per la sezione fitwalking. È questa una disciplina sportiva non agonistica riconosciuta dalla FIDAL, nata da un’idea dei gemelli olimpionici di marcia Maurizio e Giorgio Damilano con quest'ultimo che, in rappresentanza della “Scuola del Cammino”, verrà a fare da testimonial, assieme al rappresentante del Fitwalking Calabria Fausto Certomà in occasione della conferenza stampa di presentazione prevista per domenica 19 alle ore 11 presso il circolo velico di Reggio Calabria. Il Fitwalking si sta consolidando in molti comuni della Calabria, con la costituzione di numerosi “gruppi del cammino”. La caratteristica distintiva di questo sport sta nella camminata vigorosa, che rappresenta una sana attività fisica, in stretto contatto con la natura e la bellezza dei luoghi e dei paesaggi, protesa verso il benessere fisico e mentale. Gli esperti e appassionati del fitwalking tengono a sottolineare che questo non è solo uno sport ma bensì uno stile di vita. Per sottolineare la vivacità del movimento fitwalking in Calabria basta il dato di fatto che al 2° Roccella Fitwalking di luglio scorso si è registrata la presenza di 1500 partecipanti. A tenere a battesimo la 33esima edizione della Corrireggio, rafforzando il messaggio che da questa si vuole far partire, ci sarà anche la direttrice generale del settore ricerca del Ministero della salute, Novella Luciani.