Direttore: Aldo Varano    

OLIVERIO: "valorizzazione e difesa della montagna sono prioritarie nella nostra agenda di governo"

OLIVERIO: "valorizzazione e difesa della montagna sono prioritarie nella nostra agenda di governo"
 

Il presidente della Regione, Mario Oliverio, esprime soddisfazione per i due regolamenti forestali approvati dalla Giunta Regionale qualche giorno addietro. "Si tratta di provvedimenti importantissimi -ha affermato Oliverio- che questa  amministrazione ha messo in atto con urgenza e grande senso di responsabilità, per dare la giusta attenzione ad un patrimonio che fino ad oggi era stato, a torto, trascurato. La valorizzazione delle nostre risorse boschive e delle nostre montagne, infatti, occupa un posto di primo piano nella nostra agenda. E con l'istituzione dell'albo regionale delle imprese forestali ed il regolamento per la gestione dei boschi governati a ceduo, intendiamo  effettuare un'inversione di tendenza ed attuare una nuova ed efficace politica della montagna. I nostri obiettivi -ha specificato il Governatore- sono quelli di una gestione forestale sostenibile, che tenga conto delle priorità ambientali a livello regionale, nazionale e comunitario. E, allo stesso tempo, puntiamo alla tutela del suolo e a fronteggiare i temibili rischi di dissesto idrogeologico, promuovendo la conservazione della preziosa biodiversità calabrese, la funzionalità degli ecosistemi forestali e la valorizzazione del paesaggio". Non da ultimo, il presidente della giunta regionale ha voluto evidenziare la rilevanza di questi nuovi provvedimenti varati dall'esecutivo regionale dal punto di vista della sburocratizzazione e della semplificazione amministrativa. "Da questo momento in poi -ha dichiarato- saremo in grado di saltare alcuni passaggi burocratici inutili, che gravavano sia sulle aziende forestali che sugli enti pubblici. I nuovi regolamenti, infatti, insieme all'introduzione della Scia (Segnalazione certificata di inizio attività), disciplinano la gestione dei boschi cedui, razionalizzando al massimo le procedure amministrative da adottare, nell'ambito dei Piani di gestione forestale e delle misure del Programma di Sviluppo Rurale, con il quale sosterremmo fortemente il settore forestale". L'intera filiera bosco-legno, inoltre, a detta del Governatore, riceverà la giusta attenzione. "Anche grazie alle risorse comunitarie del PSR ci adopereremo affinché la nostra filiera bosco-legno diventi interamente calabrese, perché sarebbe un peccato gravissimo continuare a non sfruttare al massimo le potenzialità del nostro legname di ottima qualità e per il quale puntiamo ad ottenere una certificazione. Lo stesso discorso vale per le nostre professionalità del settore forestale -ha concluso Oliverio- Valorizzeremo i professionisti calabresi e promuoveremo la formazione degli addetti ai lavori, con attenzione particolare ai giovani, ai quali questo comparto può offrire grandi opportunità".