Direttore: Aldo Varano    

NICOLO' (FI) sul voto e la politica regionale

NICOLO' (FI) sul voto e la politica regionale
 

ReP

“La débâcle del PD in Calabria ha rilevanza di notevoli proporzioni, considerato che tutto lo schieramento del Governo regionale e dell’intero Centrosinistra calabrese erano impegnatissimi in queste consultazioni amministrative a sostegno dei candidati di proprio riferimento”. E’ quanto afferma il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Alessandro Nicolò.“Un segnale sintomatico che ha il sapore, amaro per Renzi ed Oliverio, della sconfitta del governo nazionale e regionale, nei confronti del quale c’è ormai un clima di profonda sfiducia e disincanto. I cittadini – dichiara Nicolò - non credono più alla politica degli annunci condotta in modo spregiudicato da un Centrosinistra che entra continuamente in forte contraddizione con se stesso, con azioni che puntualmente smentiscono le promesse e gli impegni assunti. In queste consultazioni elettorali, si riscontra in ogni dove un rilancio di Forza Italia. A Gioia Tauro, peraltro, significativo è stato l’apporto a sostegno di Pedà con una vittoria che ha staccato in modo consistente il candidato del PD Alessio, nonostante l’imponente dispiegamento di tutte le forze messe in campo dal Centrosinistra. Un segno tangibile ed inequivocabile di questa inversione di tendenza delle scelte dei calabresi che, a soli sei mesi dalla vittoria di Oliverio, hanno indirizzato in modo convinto e determinato il proprio voto con un consenso netto a favore di un progetto politico innovatore, frutto di un lavoro attento ed appassionato, che ha reso partecipi i cittadini e li ha coinvolti attivamente, entusiasmandoli, nel programma di rilancio delle comunità. Un risultato che premia la corretta interpretazione di quel modello nuovo, più volte da noi voluto, di ascolto e vicinanza ai territori nello spirito di servizio e che rappresenta l’alternativa al PD che rischia di naufragare nelle continue ed interne manovre di palazzo”.