Direttore: Aldo Varano    

AMANTEA (CS). Attesa per il concerto dell'associazione musicale "Sinarte"

AMANTEA (CS). Attesa per il concerto dell'associazione musicale "Sinarte"

 

Nuovo appuntamento con la musica di qualità al Campus Francesco Tonnara. Sabato 20 giugno alle ore 20.30, con ingresso gratuito, si terrà il concerto curato dall’associazione culturale “Sinarte”. Si tratta di un progetto quanto mai ambizioso che coinvolge giovani musicisti con età compresa tra 8 e 17 anni che, grazie alla passione dei docenti Angelina Perrotta e Francesco Lamanna, sono pronti a misurarsi con il palcoscenico, accelerando così la propria crescita professionale.«L’associazione musicale Sinarte – spiega lo stesso Lamanna – ha il piacere di presentare al pubblico di Amantea una giovanissima orchestra d'archi. Il concerto che proporremo sabato sera affronterà un programma variegato, teso a soddisfare e compiacere le aspettative di un pubblico eterogeneo. Si passerà dall'estro compositivo di Vivaldi ai tanghi di Piazzolla, dalla musica barocca di Telemann alla straordinaria capacità evocativa di Morricone e Williams, arrivando fino ai giorni nostri, con omaggi alla sempreverde canzone napoletana. Il fine che l’associazione si pone, promuovendo questo tipo di attività musicali e orchestrali e favorendone la crescita, è di tipo educativo e sociale. Nella convinzione dei docenti è ben consolidata l’idea che la musica, e l’educazione musicale più in generale, sia un ineguagliabile valore aggiunto da trasmettere alle persone di qualsiasi età ed estrazione sociale. La musica ha il potere straordinario di trasformarsi in veicolo di emozioni, plasmando la sensibilità delle persone. Ecco perché, consapevoli di ciò, il valore del lavoro dei giovanissimi e talentuosi ragazzi della “Minore òrchestra” non ha solo una connotazione artistica, ma anche una valenza di promozione, integrazione e riscatto sociale. Siamo convinti che il pubblico apprezzerà nella sua essenza la validità del progetto, ascoltando con attenzione le varie esecuzioni».«Il concerto di sabato prossimo – spiega l’assessore al turismo Giovanni Battista Morelli – è una sorta di lezione sociale a cui tutti dobbiamo assistere. Questi ragazzi così giovani hanno saputo seguire il proprio cuore e la propria passione e adesso chiedono soltanto di essere ascoltati. La comunità di Amantea, anche in questa occasione, saprà mostrare calore e competenza».«Una bella iniziativa – rimarca il delegato alla comunicazione Giusi Osso – che sottolinea la forza della musica quale strumento di affermazione della propria personalità. Bambini e ragazzi uniti dalle emozioni che solo il pentagramma è in grado di generare. Una serata da vivere tutti insieme, condividendo in questo modo il percorso che questi giovani hanno avviato».