Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il 5 luglio "I notturni delle Muse 2015"

REGGIO. Il 5 luglio "I notturni delle Muse 2015"
ReP

Con l’inizio dell’estate l’associazione culturale “Le Muse - Laboratorio delle Arti e delle Lettere” di Reggio Calabria, consegna, ancora una volta, i PREMI MUSE a personaggi del panorama nazionale che occupano un ruolo significativo nel mondo dell’arte, della comunicazione, del sociale.
Domenica 5 luglio 2015 alle ore 21 “Il Cortile delle Muse” di via San Giuseppe 19, ospiterà così la manifestazione di inizio estate che vedrà la prima consegna del prestigioso riconoscimento.
Sarà il saluto del sindaco del Comune di Scilla dott. Pasquale Ciccone insieme all’assessore alla cultura avv. Marinella Gattuso ad aprire la prima serata, un saluto istituzionale ed importante – ricorda - il presidente Muse Giuseppe Livoti, poiché quest’anno vogliamo raccontare “…questa grande Nostra Calabria”, e Scilla si inserisce in un circuito di eccellenze artistico - culturali riconosciute da tutti e simbolo di un eterno messaggio mitico. Sia il sindaco Ciccone che l’assessore Gattuso presenteranno i loro propositi per il comune calabrese, i cambiamenti e come opereranno per promuoverli, per far si che il territorio della costa viola sia riscoperta.
“I NOTTURNI DELLE MUSE 2015” sono all’insegna dell’intervista e del racconto, incalzante e continuativo, poiché sarà un movimento di personalità che sveleranno le loro esperienze -via mare e via terra-. Grande Amore…per il Sud alle Muse: si avvicenderanno -Volti- che a livello nazionale promuovono la Calabria -vera ed autentica - nella società odierna, ispirandosi così a “…delle invasioni barbariche” dove ognuno potrà raccontare in pochi minuti e con fotografie rappresentative la sua storia.
Domenica 5 si avvicenderanno Enza Cuzzola docente di musica e direttrice del Coro Doremì dell’ Istituto Comprensivo De Amicis- Bolani presieduto dal dirigente Giuseppe Romeo, che racconterà dell’esperienza presso il Teatro San Carlo di Napoli, partecipando con il giovane coro di voci bianche divenuto primo coro d’Italia.
Ed ancora si parlerà di imprenditoria calabrese con l’esperienza di un nuovo brand denominato “Acqua degli Dei”, nuovo profumo identitario che rinnova, attualizzandolo con i tempi, le essenze ed i profumi calabresi in un progetto olfattivo -sensoriale. Protagonista dell’intervista sarà Fabio Muzzupappa direttamene da Tropea.
Ed ancora Carmen Lo Previte e Rina Albanese che esporranno l’esperienza della Società Ginnastica Virtus Reggio con oltre 36 anni di attività con 16 titoli italiani e stella al merito sportivo conferito dalla Federazione Ginnastica d’Italia. Roberto Parisi invece per il Progetto Archeologia Sperimentale, divenendo protagonista in numerose riviste internazionali di archeologia.
Il presidente del Premio, prof. Giuseppe Livoti insieme alla vice presidente prof. Teresa Polimeni Cordova consegnerà a nome del Consiglio Direttivo il Premio Muse a Antonio Marziale – sociologo e presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori, personaggio scelto proprio per il suo proficuo impegno alla difesa del mondo minorile con grande senso civico, di legalità e di difesa del mondo dell’infanzia e non solo.
Marziale si sottoporrà alle domande del pubblico, Lui che da calabrese identifica la Calabria in Italia.