Direttore: Aldo Varano    

CALABRIA. Nicolò (Fi). Positivi i segnali di ricomposizione del Cdx che arrivano da Cannizzaro e Caridi

CALABRIA. Nicolò (Fi). Positivi i segnali di ricomposizione del Cdx che arrivano da Cannizzaro e Caridi

 

"Il contributo del collega Francesco Cannizzaro e del senatore Antonio Caridi, al quale diciamo bentornato nel centrodestra dopo il precedente ribaltone con l'iniziativa scissionista che ha portato alla costruzione di Ncd in Italia, di riprendere un percorso di unificazione del centrodestra va letto positivamente". Lo dichiara in una nota il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Alessandro Nicolo', in merito all'incontro odierno promosso dal Comitato del Fare.

"Forza Italia - continua - ha già avviato da tempo una profonda riflessione su come e con chi rilanciare programmi e idee per riportare il centrodestra al governo del Paese. In CALABRIA, in particolare, ha già dato corso ad una fitta agenda di iniziative politiche e di incontri con cittadini, associazioni, operatori economici e rappresentanti dei comuni, per ripartire dal territorio, dalle questioni quotidiane delle persone, offrendo all'opinione pubblica uno strumento politico rinnovato per favorire l'aggregazione, la partecipazione di quei ceti sociali alternativi al centrosinistra. Una politica di ascolto per coinvolgere intelligenze, sensibilità ed interessi tali da consolidare politicamente i recenti successi alle elezioni amministrative in CALABRIA, restituendo protagonismo e voglia di impegnarsi ai tanti cittadini che per questioni politiche contingenti sono rimasti in attesa, e quindi, rinunciando ad esprimere il loro voto disertando le urne a causa di una generale tendenza di sfiducia nella politica. Forza Italia, nonostante le difficoltà, è un riferimento imprescindibile di quella parte di opinione pubblica operosa, produttrice di ricchezza e di prestigio in ogni campo dell'economia e della società.

Aree dinamiche che si pongono naturalmente e storicamente al centro dello schieramento sociale e politico, che ha seguito con sincero entusiasmo il presidente Berlusconi in questi ultimi venti anni, e adesso attendono quei segnali, quelle sponde, per tornare in campo da protagoniste". "Con questo obiettivo, Forza Italia in CALABRIA sta lavorando ad una iniziativa che riparta dalla società civile, e non soltanto dalle rappresentanze istituzionali, con il chiaro intento di far scendere di nuovo in campo quegli attori sociali che per lunghi anni hanno permesso al centrodestra di governare efficacemente il Paese, nonostante la crisi internazionale, le scissioni e i continui attacchi mediatici contro Berlusconi". "E' apprezzabile, dunque - conclude Nicolò - la volontà di impegnarsi con programmi, idee ed iniziative che pongono al centro della discussione l'immobilismo del governo regionale, peraltro oggetto di una forte azione critica che ci vede impegnati con determinazione. Di converso, per il futuro, bisogna lavorare con piu' attenzione uniti per allargare quanto piu' possibile il processo di riunione del centrodestra con forte spirito condiviso ed unitario. Vivacizzare il dibattito e' sempre positivo e nel 'cantiere' del centrodestra si stanno incubando efficaci prospettive, un processo in cui Forza Italia e' il motore, con le proprie peculiarità, programmi e indicazioni di lavoro, visti i risultati elettorali delle scorse settimane che gli hanno certificato una posizione centrale".