Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Gli auguri di Falcomatà al nuovo direttore del Museo Archeologico

REGGIO. Gli auguri di Falcomatà al nuovo direttore del Museo Archeologico
Rep 

I migliori auguri all’archeologo e architetto Carmelo Malacrino, nuovo direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, da parte di tutta l’Amministrazione Comunale per il prestigioso incarico, e un “in bocca al lupo” per il lavoro che lo attende. La scelta operata dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini fa onore anche all’Università Mediterranea di Reggio Calabria, essendo l’arch. Malacrino ricercatore di Storia dell'Architettura nel Dipartimento di Architettura e Territorio dell'Ateneo reggino sin dal 2010. Il suo nome si affianca a quello di altri 19 nuovi direttori dei grandi musei italiani, tutti di elevato profilo scientifico internazionale. 

Non possiamo che esprimere vivo apprezzamento per il metodo adottato dal Governo Renzi nella selezione dei nuovi direttori dei più importanti musei d’Italia: la linea tracciata dal ministro Franceschini per ciò che concerne la governance dei beni culturali italiani, vede prevalere un criterio fondato sul merito e sulle competenze professionali, anziché sulla mera discrezionalità politica o su logiche da “vecchia repubblica”.

Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, casa dei Bronzi di Riace e di moltissime altre opere di inestimabile valore, è da molti mesi al primo posto tra i musei più visitati nel Mezzogiorno, e questo trend è confermato dal vero e proprio boom di visite nel weekend di ferragosto.

L’augurio al nuovo direttore è quello di continuare su questo percorso di crescita, nella ferma convinzione che la valorizzazione del nostro patrimonio artistico, storico e archeologico rappresenti uno dei motori dello sviluppo della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

 

Il Sindaco di Reggio Calabria

 

Giuseppe Falcomatà