Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. I consiglieri Reset: "con il nuovo bilancio guardiamo al futuro della città"

REGGIO. I consiglieri Reset: "con il nuovo bilancio guardiamo al futuro della città"
 

«Il primo bilancio dell’Amministrazione Falcomatà è un bilancio vero sotto il profilo giuridico ed etico». Sono queste le parole dei consiglieri di maggioranza della “Lista Reset” Valerio Misefari, Filippo Burrone e Filippo Quartuccio, subito dopo l’approvazione del bilancio previsionale 2015 nella seduta del Consiglio comunale di mercoledì. Grande soddisfazione anche per l’eccellente lavoro svolto dall’Assessore Neri, eletto proprio nella “Lista Reset”: «Il lavoro dell’assessore al bilancio Armando Neri, della Giunta, dei tecnici e di tutti i consiglieri, non è stato facile e si è rivelato eccellente. Consapevoli dell’arduo compito, da consiglieri abbiamo lavorato costantemente e responsabilmente in Commissione Bilancio: certamente tutto un altro modus operandi rispetto alle precedenti amministrazioni, in cui – come certificato dalla Commissione di accesso antimafia – venivano “adottati artifici contabili al fine di occultare la reale situazione dell`ente” e si verificano “pesanti irregolarità, consistenti nella mancata imputazione di oneri agli esercizi di competenza e nella conservazione tra i residui attivi di crediti non supportati da titolo giuridico” ».

  

«L’azione del sindaco Giuseppe Falcomatà – proseguono i consiglieri Misefari, Burrone e Quartuccio - è improntata alla legalità, alla veridicità e alla trasparenza. Alle pretestuose e sterili polemiche in aula di chi non ha a cuore il futuro di Reggio Calabria, Reset e tutta la maggioranza ha risposto con l’umiltà di un impegno serio e costruttivo».

  

«Da oggi, si guarda al futuro con la giusta programmazione verso la Città Metropolitana, Prenderanno il via importanti lavori, previsti dal piano triennale delle opere pubbliche approvato con il bilancio. Questo vuol dire che l’Amministrazione Falcomatà ha programmato la riqualificazione del sistema fognario, dell’illuminazione pubblica, del manto stradale, degli impianti sportivi, dei cimiteri». Con queste parole concludono i consiglieri di Reset: Valerio Misefari, Filippo Burrone e Filippo Quartuccio.