Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Oggi inaugurazione del "Parco delle Giovani idee e della legalità"

CATANZARO. Oggi inaugurazione del "Parco delle Giovani idee e della legalità"
 

Oggi, martedì 8 settembre alle 17, ci sarà anche il prefetto Vincenzo Panico, capo della segreteria del Dipartimento della Pubblica sicurezza, in rappresentanza del capo della Polizia Alessandro Pansa, all’inaugurazione del Parco delle Giovani idee e della legalità, evento di punta dell’ultima giornata dell’edizione 2015 della rassegna musicale e culturale “Settembre al Parco”. La nuova area del Parco sarà intitolata al magistrato Federico Bisceglia, scomparso nei mesi scorsi a causa di un incidente stradale. Alla cerimonia prenderanno parte – tra le tante autorità civili, militari e religiose - il vice ministro dell’Interno, Filippo Bubbico; il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri; il presidente della Regione, Mario Oliverio; l’arcivescovo metropolita della diocesi Catanzaro-Squillace, e presidente della Conferenza episcopale calabra, monsignor Bertolone. A fare gli onori di casa il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, che tiene particolarmente a questa cerimonia che si svolgerà alla presenza dei familiari del magistrato prematuramente scomparso e prevede la scopertura e benedizione una stele, realizzata in pietra di Verzino (comune di origine di Bisceglia) che simboleggia la lotta contro le mafie. Il punto di aggregazione giovanile che sarà inaugurato domani nel cuore della città di Catanzaro, realizzato con il contributo del Pon Sicurezza linea di intervento 2.8 A, offrirà una serie di servizi per l’aggregazione sociale per stimolare i giovani alla crescita e allo sviluppo della cultura della legalità. “Dedicare al magistrato Federico Bisceglia un’area del Parco della Biodiversità, un patrimonio ambientale e naturalistico che appartiene a tutta la Calabria e non solo a Catanzaro, significa amplificare il grande valore delle suo lavoro nella difesa dell’ambiente – ha dichiarato il presidente della Provincia, Enzo Bruno - rendendo omaggio al suo coraggio e alla sua attività ci impegniamo a trasmettere la cultura della difesa dell’ambiente e della tutela del territorio alle future generazioni che di questa meravigliosa e ampia area verde sono quotidiani fruitori. Federico Bisceglia è stato un magistrato coraggioso, un calabrese onesto e perbene che con la propria integrità morale e professionale ha saputo centrare risultati importanti nel contrasto alle ecomafie, difendendo il territorio dagli scempi e dagli interessi criminali legati allo sfruttamento dell’ambiente. E’ un grande onore avere la possibilità di ricordarne le qualità umane e professionali”. A impreziosire la cerimonia, a cui sono stati invitati anche tutti i sindaci della provincia, l'esibizione della fanfara dell'associazione Nazionale Bersaglieri e l'inaugurazione di una stele che simboleggia la lotta contro le mafie.